Cose da sapere sul Sony Vaio P



022.jpgSony Vaio P a prima vista è un prodotto hi-tech intrigante e per certi versi rivoluzionario. A meta strada tra un netbook e un notebook, questo gioiellino, in soli 638 gr. (batterie incluse) permette un uso ben più che discreto in ambito mobile. Il Sony Vaio P, grazie alla comoda tastiera estesa, si rileva una buona soluzione per chi col computer deve scrivere molto (come il blogger iperattivo) ma che per necessità di lavoro è costretto a spostarsi.

La navigazione internet, la consultazione di e-mail e buona parte delle attività che si svolgono in rete – anche nel caso di navigazione impegnative su molti tab – vengono svolte in modo fluido senza alcun freeze del sistema. Questo grazie alla ricca dotazione di RAM installata, 2GB.

Il Sony Vaio P delude invece le aspettative se impiegato in un uso semiprofessionale con applicazioni un po’ spinte per via della bassa velocità del processore. Inoltre in più di un occasione il trackpad si è rivelato troppo sensibile. A questo si aggiunga che la riproduzione video non è delle migliori, che la durata delle batterie è limitata alle 3 ore e che la risoluzione video è forse troppo spinta per un LCD da 8 pollici. Considerando che per acquistare il Sony Vaio P occorre sborsare 900 Euro, ci saremmo aspettati performance più elevate.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest