Cos’è e come si usa FourSquare



FourSquare è il social network totalmente incentrato sulla posizione degli utenti più popolare del momento e riunisce tutta la community degli “smanettoni del web”.

FourSquare è una rete fondata nel 2009 da D.Crowley e N. Selvadurai e basa il suo funzionamento sulla “geolocalizzazione” dei suoi iscritti. Geolocalizzazione significa condivisione della posizione geografica fornita dal sistema gps di un dispositivo mobile come uno smartphone (che sia iPhone, Android o Blackberry) dotato di particolari applicazioni.

Chi non dispone di un telefonino intelligente può servirsi di un telefonino Symbian o di un PC con Windows mobile o, in alternativa, può usufruire del servizio FourSquare attraverso l’invio di semplici short message service.
Nella pratica, gli utenti effettuano una sorta di check in nei vari posti e locali in cui si recano, queste location sono generalmente segnalate dal software stesso, ma, se così non fosse, possono anche essere aggiunte come punto di interesse da qualsiasi membro e in un qualsiasi momento. Il gioco consiste nell’accumulare tip, check in, suggerimenti per accumulare punti e conquistare popolarità. Il tutto può essere condiviso contemporaneamente sui più noti Twitter e su Facebook.

Il servizio di notifica push serve a poter trovare i membri che sono nelle vicinanze o addirittura nello stesso posto.
Più si hanno informazioni sul posto più si incrementano i meriti di chi l’ha postato fino a diventare “sindaco di un posto” (o major), titolo che si consegue registrando il maggior numero di ingressi nell’arco di due mesi nello stesso luogo.
FourSquare ha un grande successo perchè indica posti ideali da visitare anche solo a fini turistici e spesso fornisce informazioni più veritiere e dettagliate rispetto a quelle rilasciale da appositi siti per viaggiatori.
Il suo punto di forza è rappresentato dalla crescente comunità che vi partecipa, che, se anche a scopo ludico, inserisce informazioni utili e veritiere.

Anche Facebook ha provato ad imitarne il meccanismo con la nuova funzione Places, ma fino ad ora non ha registrato lo stesso successo.
Un altro punto a suo favore è il suo utilizzo a scopo promozionale da parte di alcune aziende che offrono sconti, inviti, promozioni e agevolazioni ai clienti con il maggior numero di check in presso ad esempio un determinato punto vendita. Proprio in questa direzione FourSquare sta cercando di ampliare le patnership con negozi e catene americane.

Tra i contro di questo passatempo ci sono le forti limitazioni imposte alla propria privacy e l’inconveniente di rendere noto ad esempio quando si è lontani da casa, lasciando spazio ad azioni spregevoli di eventuali malintenzionati. Questa piattaforma sociale esclude chi è sorpreso a barare, ma lascia la possibilità di proteggere certe registrazioni, cioè che non vengano condivise, quando si tratta di posti particolari come posso essere l’abitazione o il posto di lavoro.

Il successo di questo social network in Italia è molto legato all’intensificazione delle reti Wi-Fi gratuite, che ad oggi sono veramente poche, e dall’utilizzo del sistema stesso da parte di attori commerciali che ancora faticano a sfruttare un aspetto giocoso e divertente a favore dello sviluppo di un business.
Via-maestroalberto
Via-onlinetutorial

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest