Creare siti web con Microsoft Expression Web



Tra le varie tipologie di software rientrano anche gli editor WYSIWYG (acronimo What You See Is What You Get). Questi software possono essere accomunati ai word-processors (per esempio, Microsoft Office Word), poiché la loro finalità è quella di fornire all’utente un’interfaccia dove sia possibile scrivere del testo e formattarlo tramite una serie di comandi. Lo stesso Word è un editor WYSIWYG. Volgendo la questione in termini specialistici, Word è un editor WYSIWYG destinato all’utenza privata e professionale che necessita di produrre elaborati scritti con possibilità di formattare il testo. Gli editor WYSIWYG generali dispongono anche di altre funzioni, utili tuttavia a chi crea siti web. Questi editor WYSIWYG permettono di modificare radicalmente lo stile della pagina, applicando i cosiddetti CSS. Gli utenti tramite gli editor WYSIWYG possono anche modificare direttamente il codice sorgente HTML della pagina, come del resto possono inserire controlli e programmare: tutte operazioni che non risultano necessarie per l’utente medio. anche Word comunque integra funzioni similari, anche se non sono abilitate come impostazione predefinita. Esiste una scheda per sviluppatori, attivabile a propria scelta tra le impostazioni del programma. Del resto, anche Word permette di creare siti web e di utilizzare l’editor WYSIWYG in maniera più approfondita.

Word è un prodotto Microsoft. La stessa azienda di Redmond produce anche alcuni editor WYSIWYG generali. In questo articolo ci si focalizzerà su Microsoft Expression Web 4. Il programma appartiene alla suite Microsoft Expression, destinata a fornire ambienti di programmazione dotati di interfaccia grafica e adatti sia per esperti, sia per inesperti, sia per professionisti, sia per dilettanti. Il programma consente di visualizzare la propria pagina in modalità Struttura (ovvero la modalità grafica, dove si applica direttamente la formattazione come avviene su Word e dove appare solo la pagina), in modalità Dividi (per vedere due schermate, dove appare sia la pagina, sia il sorgente HTML), ed in modalità Codice (dove appare solamente il sorgente HTML). Il programma, tramite appositi menù, permette anche di applicare stili CSS, aggiungere controlli, modificare le proprietà dei controlli e molto altro ancora.

Il software è a pagamento, ma è reperibile a costo zero sul sito Microsoft Dreamspark, se si è studenti in possesso di una prova del proprio status di studente. Su Dreamspark (progetto ufficiale di Microsoft) è possibile ottenere alcuni programmi Microsoft a costo zero.

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • Expression Web 4 Manuale
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest