Creare un sito di successo: scelta delle “parole chiave”



Con questo articolo riprendiamo il discorso su come creare un sito di successo. Abbiamo visto nel precedente articolo diverse regole che ci permetteranno di ottimizzare il nostro sito con l’obiettivo di essere posizionati nelle prime 2/3 pagine di Google.

Abbiamo elencato 13 regole, ma essendo scaramantico, voglio suggerirvene altre 3:

14) aggiornate il sito con frequenza settimanale (esempio con l’inserimento di news, di nuovi prodotti, articoli,.. sempre attinenti all’argomento che viene trattato nel vostro sito)

15) utilizzare la sitemap di google

16) utilizzare gli strumenti che google mette a disposizione (https://www.google.com/webmasters/tools/home?hl=it).

Partiamo quindi dalla prima regola: scelta delle parole chiave.

La prima domanda da porsi è quali sono le migliori parole chiave (“keywords”) ?. Ovviamente bisogna scegliere quelle parole chiave che meglio descrivono il contenuto del nostro sito (non più di 1/2 keywords per pagina sulle quali lavorare per il posizionamento). La scelta deve ricadere su parole chiave che risultano essere le più ricercate, che danno un numero elevato di risultati e con bassi livelli di concorrenza. Non è facile.

Facciamo un esempio. Se io ricerco la parola “sito web” ottengo su Google più di 20.000.000  di risultati !! Non perdiamo tempo ad ottimizzare questa keyword per il nostro sito. Proviamo invece a ricercare “sito web gratuito”. Il numero di risultati è inferiore a 300.000. Va già molto meglio, abbiamo trovato una parola chiave che mi dà un certo numero di risultati con un livello di concorrenza inferiore a quella precedente. Questo meccanismo permette di aggiungere dettagli alle parole chiave, in modo da ridurre la competizione sul web.

Il mio consiglio è quello di perdere molto tempo sulla ricerca delle parole chiave, utilizzando tutti gli strumenti che il web (in particolare strumenti per webmasters di Google) e provando diverse combinazioni. Potete anche “sbirciare” le parole chiave che usano siti che potrebbero essere vostri concorrenti (meta tag “keywords”), ma sinceramente non mi ha portato grossi risultati in quanti molti pagano per avere un posizionamento nelle prime pagine ed il meta tag “keywords” viene ormai ignorato da tutti i motori di ricerca.

Un altro consiglio: quando create un sito web, lavorate prima sul progetto. Prendete carta e penna e scrivete prima le vostre parole chiave !! Se purtroppo questo non è stato fatto o vi ritrovate un sito web già fatto, da ottimizzare, dovrete fare l’analisi dei contenuti del sito, per vedere se ci sono parole chiave significative (ricorrenti), per le quali si dovrà trovare un modo di migliorarne l’indicizzazione sui motori di ricerca.

PS: mi raccomando, l’ideale sarebbe di lavorare su parole chiave diverse per ogni pagina del sito.

Alla prossima.

SB

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest