Cresce l’attesa per il Tablet PC di Apple



Mercoledì 27 Gennaio 2010 finalmente sarà presentato il nuovo prodotto di casa Apple. Finora si è ripetuto il conosciuto (e scaltro) meccanismo della casa di Cupertino, grazie al quale il mistero e l’aspettativa su alcuni nuovi prodotti si trasforma in una incredibile forma di pubblicità che si autoalimenta giorno per giorno.

Come successo con l’iPhone, non c’è stata nessuna fuga di notizie, non è trapelata nessuna foto semi-ufficiale nè una bozza di scheda tecnica. Finora ci si è solo basati su dichiarazioni di partner tecnologici (produttori di schermi o di scocche o di altri componenti), ma nulla è stato mai confermato dall’azienda di Steve Jobs.

Anzi, stavolta non si è sicuri neanche del nome: iSlate o iPad?

Il nome iPad salta fuori dopo la sua registrazione in Canada, Europa, Hong Kong, Nuova Zelanda e Australia, ma non sembra una pista percorribile, dato che in Usa il marchio è di proprietà Fujitsu e all’orizzonte potrebbe prospettarsi un nuovo conflitto simile a quello tra Apple e Cisco all’indomani della presentazione dell’iPhone.

Se ci si è sbizzarrito sulla dotazione hardware (come riporto in un precedente articolo), è incredibilmente ampia la varietà delle ipotesi riguardo dimensioni e aspetto. Il luogo della conference-center, che è quello dove di solito sono state presentate le versioni dei vari iPod, potrebbe suggerire una somiglianza con l’iPod Touch anche se di dimensioni molto maggiori. Quasi certamente la periferica avrà uno spessore slim, WiFi e 3G. Qualcuno suggerisce la presenza di una webcam e di un proiettore integrato (forse questa è solo una voce nata in seguito alle dichiarazioni di Hp di produrre Tablet PC con questa caratteristica).

Sembra certa anche la presenza di una interfaccia molto simile all’iPhone OS, forse una pre-realease della versione 4.0 di questo sistema operativo, come anche la fascia di prezzo, 800-1000 dollari, cioè a metà tra l’iPhone e il MacBook.

L’unica certezza rimane finora la data di presentazione, il 27 Gennaio 2010.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest