Da casa Google CADIE: un cervello 2.0



Forse un pesce d’aprile, forse una tra le più grandi invenzioni di Google, CADIE un rivoluzionario sistema di reti neurali che permette di rendere le ricerche e la navigazione sul famoso motore di ricera per gli utenti sempre più personalizzate.

Non ci ho capito molto neanche io e per questo vi lascio il link al comunicato stampa: http://www.google.it/intl/it/landing/cadie/index.html

Pare che attraverso delle “rilevazioni grafiche” dei social network abbia costruito questa pagina http://cadiesingularity.blogspot.com/ dove CADIE (il blogger macchina) sembra che abbia già cambiato sesso, ami i panda e che non sappia usare gli iframe di google maps :)

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • IO

    PAZZIA
    Non c’è altra spiegazione.
    Come la mente umana può cimentarsi in simili stronzate inutili, anzi dannose verso se stessa è un mistero. Forse exstasi? Cocaina? Ma andate a lavorare

  • io ho letto, ma non ci ho capito nulla, e dato che era il primo di aprile quando ho trovato cadie credevo si trattasse di uno scherzo.

  • pukins

    è una strana invenzione, da quello che sono riuscito a capire è una specie di intelligenza artificiale che gira per i social network e impara.

    Credo (CREDO) che ci sia di mezzo la tecnologia del grid sviluppata dal cern di ginevra.

    Comunque se vi è piaciuto l’articolo data un click ad adsense perchè si scarenza di questi tempi :)

Pinterest