Da HD DVD a Blu-ray



È finita la guerra dei formati ad alta definizione, Blu-ray ha vinto. A decretare l’uscita di scena dello standard HD DVD del’industria giapponese Toshiba che si era fatta promotrice e sul quale aveva puntato molto. Questo è avvenuto con la conferma di abbandono di HD DVD e i passaggio a Blu-ray da parte di Warner Bros, seguito da vari studios e distributori cinematografici.

La causa principale che ha portato al cambiamento del formato è stata prevalentemente la capacità di memorizzazione del supporto: 25BG dei Blu-ray contro i 15BG dei HD DVD. A questo punto tutti coloro che avranno acquistato film in HD DVD e relativi lettori da tavolo saranno costretti a cambiare di nuovo apparecchio. Per questo proposito in alcuni paesi le grandi catene di elettronica hanno cominciato le campagne di sostituzione degli apparecchi HD DVD con i rispettivi Blu-ray.

br-hd-dvd-logo.jpg

Dopo questo avvenimento è stato lanciato sul mercato anche il primo lettore di dischi Blu-ray esterno per computer. Il Lite-On DX-401S è in grado di riprodurre film in alta definizione solo grazie a un collegamento tramite un cavo USB 2.0. Il lettore supporta i seguenti formati: BD-R/RE/ROM, DVD±R/DVD-ROM a singolo e doppio strato e CD-R/RW/ROM. Microsoft sta inoltre valutando la possibilità di inserire un supporto Blu-ray nella Xbox 360.

lite-on-dx-401s.jpg

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest