Digitale terrestre in Lombardia e Piemonte orientale



Stilato da pochi giorni il calendario del passaggio al digitale terrestre per il 2010.

Come pubblicato sul sito DGTVi, che fornisce informazioni appunto sul dtt, è stato deciso che vi sarà un primo passaggio relativo a Raidue e Retequattro, che dal 18 maggio saranno visibili nelle zone in questione solo in digitale.

Successivamente, a partire dalla metà di settembre, vi sarà il passaggio totale al digitale terrestre per tutte le emittenti.

Gli step per il passaggio totale al segnale dtt saranno quindi due: switch-over, ovvero conversione del segnale delle sole Raidue e Retequattro, ed in seguito lo switch-off, che significa spegnimento di tutti i segnali analogici oggi ricevibili nelle zone menzionate e loro sostituzione con i nuovi segnali digitali.

Lo step del 18 maggio è un passo di rilevante importanza, dato che coinvolge innanzitutto Milano, cui va aggiunta una vasta area circostante, comprendente diverse province, sia della Lombardia (Milano – Pavia – Cremona – Lodi – Monza e Brianza – Bergamo – Brescia – Varese – Como – Lecco – Sondrio), che del Piemonte Orientale (Novara – Vercelli – Asti – Alessandria – Biella – Verbania). Inoltre il calendario ricomprende in questa data anche le province di Piacenza e Parma, per quanto concerne l’Emilia Romagna.

20100127dgtvi-logo

Il cambiamento coinvolge quindi milioni di utenti, che avranno comunque la possibilità di adeguarsi al passaggio in modo graduale, dotandosi di decoder o di tv con decoder integrato.

Il calendario fornisce anche le date previste per altre regioni, ovvero: Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Liguria.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest