“Dillo con un #hashtag”: le campagne pubblicitarie su twitter che funzionano



Recentemente Mc Donald ha chiesto al popolo di twitter – uso questa espressione solo per cogliere l’occasione di invitarvi a non usarla – di raccontare la propria esperienza con i suoi panini.
Il risultato non è stato molto incoraggiante:
#McDStories ha fatto scoprire al nostro Pennywise di IT Ronald che, nonostante il makeup, non stava così simpatico come credeva: la gente ha risposto twittando vari dubbi sulla qualità dei panini.
Vediamo un po’ di hastag a cui è andata meglio

Domino’s Pizza #letsdolunch

Domino’s Pizza U.K. ha lanciato un “più mi twittate più io vi sconto la pizza”.
Per ogni tweet #letsdolunch comparso nella mattinata del 5 marzo, la catena avrebbe abbassato il prezzo della pizza ai peperoni. 85,000 tweets hanno fatto slittare il prezzo da  £15.99 to £7.74!!!

Uniqlo #luckycounter

Sempre con la formula “più twitti, meno paghi” Uniqlo ha creato una pagina chiamata Lucky Counter; ogni click sui prodotti nella pagina faceva scattare un tweet precompilato con hashtag #luckycounter. Nell’arco di 2 giorni i prodotti cliccati sono stati fortemente scontati.

Casa Bianca #40dollars 

L’amministrazione Obama è riuscita a trasformare un argomento soporifero come il problema della tassazione sul libro paga attraverso un uso sapiente del social network. La chiave è stata portare su un piano personale e soggettivo la questione: come vi sentireste con $40 in meno a causa del programma dei Repubblicani? Ben 17000 persone hanno risposto al tweet “what does #40dollars mean to you?”!

Energizer #soirritating

Energizer Holding, che produce un gel per la rasatura Edge Shave Gel, ha lanciato l’hastag #soirritating per sondare quali sono le esperienze con i fastidi dati dal farsi/non farsi la barba. In mezzo ai tweet hanno trovato una donna adirata col marito per via della barba che punge durante le effusioni. Energizer ha deciso di regalarle un megafono, la donna non ha aspettato un minuto a twittare la foto di lei che intima – con il megafono – al marito di farsi la barba.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest