Dio salvi la regina! (e anche i videogiochi)



Una buona notizia che purtroppo non riguarda il Belpaese:  il governo inglese ha deciso di incentivare il settore videoludico alleggerendo le imposte alle aziende del settore.

Richard Wilson, CEO della TIGA (l’associazione che rappresenta le aziende dell’industria videoludica nel regno unito) ha dichiarato: “Tax relief for the video games sector will increase employment, innovation and investment in the UK video games industry,”.

Questa defiscalizzazione salvaguarda e incentiva 4.661 posti di lavoro, 188 milioni di sterline investiti dai game-studio, portando un aumento del prodotto interno lordo di 283 milioni di sterline. Tutto questo alla modica cifra, per il regno unito, di 152 milioni di sterline.
Vi sembrano tanti soldi? Scusate, avete ragione: dimenticavo di specificare che, nell’arco dello stesso periodo (5 anni), L’erario della regina incasserà 172 milioni di sterline.

Pare che anche la patria di Rayman (Francia) si stia muovendo in tal senso con un’iniziativa chiamata Le Game

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest