Dopo Ipod, Iphone… iCub! …ma non è nè un telefono nè un lettore multimediale e non è Apple!



Perdonate il titolo! :) …non voglio mica annoiarvi con l’ ultimo prodotto tiranno del mercato oltre che trandy della Apple!

– iCub non è nè telefono nè lettore multimediale, con Iphone e Ipod ha in comune solo la “i” iniziale del nome, scritta però minuscola!

Invece di perdere tempo ve lo presento: stringete la mano al futuro della tecnologia… ecco il figlio di un’ intera equipe di ingegneri, ha già compiuto 5 anni anche se sembrerebbe avere qualche problema d’ apprendimento… eppure decine di scienziati sono pronti a giurare che il ragazzo è in gamba!

Il bimbo-androide... iCub!

Il bimbo-androide... iCub!

Beh… bello, mica tanto… sembra uscito dal cartone animato “Casper, il fantasmino…” però… sarebbe giusto spendere qualche parola in più per questo strano robot, bello non tanto fuori ma dentro nasconde un cervello mica male!

Il bimbo ha 5 anni, ancora non ha imparato molto di socialmente rilevante. Tuttavia sa giocare con quella pallina che tiene gelosamente in mano oltre che con i Lego! …cosa non da poco sta imparando a parlare!!!

Posso anche capire il vostro scetticismo visto che vostro figlio a 5 anni già leggeva la Divina Commedia e a 4 con i Lego progettava armi di distruzione di massa per la moquette di casa, però caspita, cercate di capire che vostro figlio ha carne ed ossa mentre questo anemico amico in silicio e metallo ha una serie di microchip e intanto ha già stracciato vostro figlio visto che frequenta sin dalla nascita le università di Ferrara e di Uppsala in Svezia!!!

Ora, questo, per alcuni, insignificante androide è invece davvero un progetto meraviglioso. Una ricerca che cercherà di approfondire e verificare le teorie sull’ apprendimento della grammatica, come quella della “grammatica universale” formulata da Chomsky. Un progetto a finanziamento europeo (8,5 milioni di euro appena, vista l’ importanza e la molteplicità degli utilizzi possibili di queste ricerche) che vuole uno sviluppo celere del progetto e per questo ci si è basati sul modello Linux: qualsiasi laboratorio può partecipare al progetto e apportare migliorie!

Mentre attendiamo di vedere iCub oliare i suoi ingranaggi ed iniziare a sciogliersi per magari diventare il futuro della tecnica musicale alla Liszt o il futuro velocista olimpico alla Bolt, ci chiediamo se davvero non sia definitivamente iniziata l’ era della convivenza tra umani ed umanoidi…

…per il piacere di tanti appassionati di fantasciemenza… :)

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • trabbo

    stupendo!
    vuoi dire k questo robot nn sa già tt ma impara pian piano? troppo Figo!!!
    Mi domando come abbiano fatto a programmarlo

  • Esattamente, ha un’ intelligenza artificiale particolare… studiando studiando impara nuovi gesti e nuovi linguaggi. Se gli ripeti più volte la parola “tazza blu” facendogliela vedere lui associa e memorizza l’ immagine col suo nome (l’ ho letto di recente sul giornale!).

    Se lavori in uno studio scientifico puoi richiedere un sosia per motivi ovvi cioè di studio, il progetto Linux sta proprio nel poter apportare migliorie in autonomia dal proprio ambiente di lavoro… scientifico! :)

Pinterest