DropBox l’utility web che vi cambierà la vita (in meglio!)



20100409dropbox

Se anche tu come me, hai un computer in ufficio, uno a casa e magari possiedi un bel notebook con il quale lavori, ascolti musica e navighi in internet durante i tuoi spostamenti e sei stanco di impazzire con le chiavette USB o con le mail per spostare i tuoi file da un computer ad un altro, con il rischio poi di perdere la chiavetta o di non avere a disposizione la versione più aggiornata del file sul quale stai lavorando, ora c’è a disposizione un servizio web gratuito che ti cambierà la vita: DropBox.


Per quelli di voi che ancora non lo sanno, Dropbox è una semplice utility di archiviazione online virtuale (storaging) che permette di rendere i file accessibili da qualsiasi alto computer collegato alla rete. Il sistema è stato progettato per coloro che operano su vari computer collegati alla rete e in un certo senso rivoluziona il modo di memorizzare e condividere file.

Ecco come funziona: dopo l’installazione ed il collegamento al server, l’interfaccia di Dropbox è proprio come una qualsiasi cartella sul tuo computer. È sufficiente trascinare i tuoi file all’interno della cartella di Dropbox e questi saranno immediatamente e velocemente disponibili sugli altri tuoi terminali collegati alla rete, consentendoti di operare sui tuoi file, con la stessa semplicità e velocità come se questi si trovassero all’interno del tuo hard disk.

Potrai sempre averli a disposizione, ovunque, perfettamente aggiornati e, cosa non secondaria, protetti da eventuali crash del tuo hard disk; infatti DropBox è a tutti gli effetti anche un servizio di backup dei files, con l’ulteriore possibilità di ripristinare le versione precedenti. Così nel caso avessi fatto degli errori o avessi accidentalmente cancellato un file, per un periodo di trenta giorni posso recuperarlo.

Cosa succede se non ho a disposizione nessuno dei miei computer?

Nessun problema! Basta andare sul sito di DropBox e sarete in grado di accedere ai vostri file da qualsiasi parte del mondo.

Però la cosa in cui brilla Dropbox è davvero il modo in cui ti permette il file sharing ovvero di condividere tutto ciò che desideri con altre persone. Ogni singola cartella può essere condivisa con altre persone ed ogni membro di una cartella condivisa sarà in grado di aggiungere, modificare e cancellare il file, ma non sarà in grado di accedere a qualsiasi cosa al di fuori di quella cartella specifica. Questo sistema di file sharing è perfetto per progetti di squadra nei quali più persone devono lavorare su degli stessi file.

Oltretutto potrete anche eliminare i pesanti allegati alle vostre mail, infatti è possibile condividere un file con gli utenti che non dispongono di DropBox, semplicemente inviandogli il link dell’indirizzo nel quale il file si trova, senza dovere allegare il file alla mail, con evidenti vantaggi in ordine di velocità di invio.

Tutto questo con estrema semplicità, in un ambiente realmente friendly; io ho imparato ad utilizzare DropBox in 10 minuti.

Se siete alla ricerca di un modo semplice ed affidabile per condividere file tra amici, familiari e colleghi date un’occhiata a quello che Dropbox ha da offrire. DropBox è gratuito fino a 2 GB di spazio, i quali possono essere aumentati a pagamento fino a 100GB.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest