Dvdisaster ci aiuta a salvare i nostri dati



I supporti ottici, CD e DVD per intenderci, sono ottimi per lo storage, ma come tutte le cose sono soggette ad usura, spesso impercettibili abrasioni ne compromettono l’ accesso, rendendo quasi impossibile recuperarne i dati in essi contenuti.

Dvdisaster é stato progettato appunto per aiutare gli utenti a salvaguardare i dati depositati sui supporti ottici.

Dvdisaster permette di creare un’ immagine ISO, ed inoltre permette la generazione di un file al cui interno vengono contenute una serie di informazioni di correzione di errore, il tutto é possibile masterizzare su un supporto nuovo, oppure salvare esclusivamente il file di correzione, per assicurarsi in futuro di poter rigenerare il CD o DVD andato rovinato o memorizzare separatamente su un altro supporto; bisogna dire che questo file con estensione ecc ha di norma una dimensione pari a circa il 15% della dimensione del supporto originale.

Quando si desidera recuperare il media originale Dvdisaster utilizza le informazioni contenute nel file di correzione degli errori per recuperare le informazioni originali.

E’ possibile utilizzare  Dvdisaster sia tramite una comoda e pulita GUI che come tool da riga di comando.

Schermata principale

[Figura 1: Clicca per ingrandire]

Come si può notare dalla Figura 1 la finestra del programma ha nella parte superiore delle impostazioni settate di default, l’ uno, quello a sinistra indica dove memorizzare l’immagine ISO, mentre quella a destra riguarda il file d’ errore, naturalmente entrambe le importazioni possono venire cambiate.

Nelle preferenze (vedi figura 2), il programma permette di scegliere tra la memorizzazione dei dati di correzione di errore in un file o come parte integrante di un’immagine ISO e per regolare il livello di recupero di errore, il valore predefinito è quello di utilizzare il 14,3% delle dimensioni dei dati per la correzione degli errori.

Preferenze

[Figura 2 : Schermata delle preferenze]

Facciamo conoscenza con il programma, agendo sul pulsante “Scansiona” il programma esegue la scansione del nostro CD/DVD per controllare lo stato del supporto, alla fine della scansione verrà generato un grafico sullo stato del nostro device.

Usando invece il pulsante “Leggi” il programma esegue una scansione del CD/DVD, e ne effettua una copia, che viene salvata sul PC sotto forma di file .iso, questo file immagine ha la stessa dimensione del supporto ottico originale, e può essere conservato per masterizzare altre copie del disco, ma essendo una copia dell’ originale il problema é che l’ immagine occupa lo stesso spazio del nostro CD/DVD, creando in caso di più immagini, non indifferenti problemi di spazio.

Cliccando su “Crea”, viene generato un file di recupero, di modo che quando il CD/DVD sarà danneggiato Dvdisaster sarà in grado di riempire i file danneggiati usando il file di recupero.

Dvdisaster è disponibile per Linux, FreeBSD, NetBSD, Windows e Mac OS X.

Il programma è veramente utile, pensate infatti a tutti i vostri dati importanti, ricordi tipo fotografie, messi in CD e DVD, sarebbe un peccato perderli, Dvdisaster ci aiuta a conservare i nostri dati, permettendoci di fruirne per un tempo molto più lungo.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest