Ebay, ecco i segreti per comprare in sicurezza



 

Ebay, il sito di e-commerce più visitato al mondo è, come tutti noi sappiamo, teatro di moltissimi acquisti vantaggiosi ma anche di molte truffe informatiche. Come fare per difendersi dai venditori disonesti?

Il primo consiglio che mi sento di darvi è quello di usare, quando possibile, un conto paypal, meglio se abbinato ad una carta ricaricabile (es. postepay), aprire un conto è semplice e gratuito, basta disporre di una carta di credito e di un indirizzo mail, ma su questo argomento troverete tutte le informazioni del caso nel articolo Paypal, guida all’attivazione e all’uso.

Questo primo consiglio vale naturalmente per tutti i siti di e-commerce, in quanto ad ogni acquisto sarà sufficiente inserire username e password del proprio conto e non tutti i dati sensibili e il numero della carta di credito.

Il secondo consiglio è quello di analizzare con attenzione il venditore e l’inserzione, ci sono pochi parametri fondamentali da controllare:

1) Controllate il punteggio feedback, è il numero scritto fra parentesi alla destra del nome utente del venditore, meglio che questo valore sia superiore alla decina, affianco al numero possono esserci degli stemmi, le stelline, ad esempio, variano di tonalità a seconda del numero di feedback che il venditore ha. Per un’analisi più approfondita cliccate sopra il punteggio feedback e si caricherà la pagina con tutti i punteggi del venditore, i parziali nell’ultimo mese, negli ultimi sei e dodici, la sommatoria parametro per parametro delle votazioni in stelle ottenute e nella parte inferiore della pagina troverete i commenti feedback testuali, infine oltre al numero tenete d’occhio anche la percentuale dei feedback, dal 98% in su è ottima.

Example of feedback page

2) Controllate i simboli alla destra del nome utente:

– Se c’è un busto di omino giallo, vuol dire che l’utente è registrato da meno di 30 giorni, siate cauti.

– Se ci sono due busti con una freccia vuol dire che l’utente ha 2 account in ebay, controllate accuratamente i feedback.

– Per sapere il significato degli altri simboli basta cliccarci sopra col muose.

3) Controllate che l’utente abbia già messo in vendita più di 3 oggetti, dovete sapere che dopo aver pubblicato le prime 3 inserzioni all’utente viene richiesto di confermare ulteriormente la propria identità tramite un contatto telefonico, questa operazione riduce enormemente i rischi di truffa e previene evenutali furti d’identità, per questa operazione vi tornerà utile la funzione ricerca avanzata, la quale permette di cercare anche le inserzioni scadute.

4) Se l’utente si trova al di fuori dell’Unione Europea informatevi su eventuali tasse doganali da pagare, dall’America possono essere superiori ai 40 euro, controllate!

5) Nel caso di pagamento tramite contocorrente bancario controllate che il venditore e il conto si trovino nella stessa nazione o meglio ancora se l’intestatario corrisponde all’utente, sempre che quest ultimo vi rilasci informazioni personali come nome e cognome.

6) Controllate le spese di spedizione, a volte c’è chi le aumenta in modo spropositato perchè non sono soggette alle tasse di ebay o peggio per ingannare gli utenti presi dalla fretta dell’asta trovata a un minuto dalla fine e che non le controllano, voi non fate altrettanto.

In caso di problemi post-acquisto consultate prima la FAQ di ebay o chiedete sul forum, provate anche a contattare il venditore e poi, se non risucite a risolvere il problema, contattate ebay stesso. Il servizio assistenza è molto efficente e se avete pagato con paypal spesso arriva a farvi avere risarcimenti in tempi molto brevi.

Se seguirete questi consigli difficilmente incapperete in truffe, ricordate di non farvi prendere dalla foga dell’affare sicuro e controllate tutto con calma, alla prossima.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest