eBay non responsabile dei falsi TIFFANY



Decisione della corte di New York: Ebay, il più famoso e grande sito delle aste on line del mondo, non è responsabile degli oggetti venduti nelle sue aste. Le case delle più famose marche hanno dovuto cedere davanti a questa decisione, dove da anni vedono vendere le contraffazioni dei loro capolavori.

Il caso, di cui parla il sito del Wall Street Journal, è quello di Tiffany che aveva ricostruito l’origine dei prodotti contraffatti e scambiati su eBay accusando poi il sito californiano di non aver perseguito i venditori pur sapendo dei falsi venduti nelle loro aste.

Tiffany richiedeva ad Ebay un programma per inibire questi annunci.

I giuduci hanno invece deciso che è compito delle società stesse monitorare  chi specula con il loro nome, e che quindi la rsposabilità è solo della società produttrice.

Tiffany ha già proclamato che ricorrerà in appello.

Questa volta Ebay ha scongiurato il pericolo di sborsare altri  40 milioni di euro già versati pochi mesi fa di multa alla casa Louis Vitton!

haudrey hepburn

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest