Ebay non ti vuole? Passa a Masebo



Se anche voi avevate affidato parte dei vostri ricavi ad Ebay, ora è il momento di cambiare strategia.
Ormai da qualche mese il forum di Ebay è pieno zeppo di utenti incattiviti dai continui aumenti delle tariffe di inserzione e commissioni sul prezzo finale, della più grande piattaforma di aste on line al mondo.
Ma non finisce qui: a settembre (16) sono previsti altri aumenti!
Gli utenti migrano verso altre piattaforme ma dove e sopprattutto a chi affidare le proprie vendite?
Il mercato delle aste on line da quando è stato abbandonato dal colosso Ebay è orfano ed in Italia il portale con più potenzialità di crescita appare proprio Masebo.eu.
Masebo è una piattaforma con attualmente 130.000 oggetti in vendita (dati a fine luglio 08), molto facile ed intuitiva, esteticamente molto valida e sopprattutto proporre i propri articoli in vendita non costa nulla.
L’idea di lanciare una alternativa ad Ebay sembra sia nata da alcuni ex Ebayer di successo che, stanchi delle continue vessazioni del colosso, si sono messi “in proprio” nel periodo più propizio quando l’esodo appare ormai inarrestabile.

Certo che le vendite non saranno le stesse ma a loro dire:
“E’ chiaro che nei primi mesi di attività molti venditori non riscontreranno immediatamente risultati di vendita e si scoraggeranno.
Noi faremo di tutto per rendere quanto prima questo progetto sempre più professionale, ma per farlo crescere sempre di più, abbiamo bisogno anche di persone disposte a collaborare con noi nel tempo, semplicemente non abbandonando Masebo nei primi mesi di attività” .
La registrazione è veloce tanto quanto aprire il proprio negozio, si “lista” in pochissimo tempo e la durata delle inserzioni è in pratica illimitata.
Unici problemi: i venditori si devono verificare (una sola volta) per mezzo una semplice procedura che chiama in causa PayPal il cui costo è di € 14,90 e nella probabile ipotesi voi vendiate l’oggetto, dovrete pagare una commissione sul valore finale del 5,50%.
Ad ottobre la Società Masebo lancerà anche un nuovo sistema di “Referral” dove chi farà iscrivere nuovi clienti o genererà traffico verso il sito otterrà un compenso in denaro.
Chi vivrà vedrà….

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Clara

    Ottima segnalazione, ma devo correggere alcuni punti:)
    Non esistono commissioni sul venduto e la certificazione annuale è di euro 14,70.
    Il programma partner partirà a Gennaio 2009.
    Ciauz!

  • blaise

    se ci aiutiamo , per loro e’ finita. Se invece continueremo a subire e non ci spostiamo tutti su Masebo o su baybazar o su altri siti analoghi, loro avranno sempre quella arroganza ^_^

    Io sono disponibile a tutto ^_^

Pinterest