eBook digitali su iPhone ?



Amazon rilascerà la nuova versione del suo lettore digitale Kindle.
Praticamente a chi acquista Kindle è consentito scaricare libri in formato digitale risparmiando sul prezzo di acquisto. Dopo circa 30 libri il costo iniziale di Kindle, circa 300 dollari, viene ammortizzato.
Quindi l’acquirente di Kindle non è il lettore sporadico, ma il lettore ‘incallito‘ o di chi fa della lettura il suo lavoro: recensori, scrittori, sceneggiatori.

Poco tempo fà c’è stato l’annuncio di Google che il suo Google Book Search sarebbe stato fruibile anche nella versione mobile dagli iPhone e Android.
E questo annuncio sembrava quasi accellerato, magari per anticipare uno simile di un concorrente, quale potrebbe essere Amazon rivolto in particolare al mondo iPhone.

Il problema dei libri digitali è di fornire la copia al singolo lettore, ma evitando che questa possa essere liberamente copiata ad altre persone (e poi nel giro di poche ore sulle reti P2P !).
Per ottenere questo risultato si sono cimentati in molti, oltre ad Amazon, ci ha provato Adobe con una versione speciale del PDF, persino Microsoft ci ha provato con un deludente flop.

Probabilmente la chiave del successo sta nel giusto rapporto tra costi e benefici, riuscendo a mantenere garantito il copyright delle opere. Ma chiave non l’ha ancora trovata nessuno.

Forse già da domani Amazon ci stupirà !

aBellina (www.abspace.it)

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest