Ecco come ho guadagnato 14.000€ con le affiliazioni: secondo voi è finita per sempre?



Nell’estate del 2008 capitai per caso in un sito specializzato in affiliazioni e lessi un post che fu per me una vera folgorazione: “Guadagnati 125.000€ con le affiliazioni“. Il succo era più o meno questo: è vero, il 90% degli affiliati non raggiunge la soglia minima per il payout, ma io ho guadagnato, nel corso di alcuni anni, ben 125.000€. Se lo ha fatto lui, posso farlo anch’io, mi dissi. Detto fatto, nel giro di qualche mese avevo sistemato le poche formalità fiscali (ottima cosa la legge sui contribuenti minimi) e mi ero ben informato su come si faceva a incassare. Niente blog (ci voleva troppo tempo e troppo lavoro per avere qualche manciata di visitatori), quindi niente Adsense.

Bastava un sito confezionato in pochi giorni, statico ma con i messaggi giusti, e un account Google Adwords.

Poi bisognava scegliere il programma di affiliazione giusto: rigorosamente con pagamento anticipato (non era concebile aspettare mesi per un pagamento, quando si versano ogni giorno parecchi euro a Google!) e rigorosamente PPL (pay per lead), dato che avevo molti dubbi in merito alle conversioni sulle vendite… Via. Dopo qualche giorno di test, trovai la giusta combinazione di parole chiave e iniziai a vedere i primi guadagni. Appena avevo un attimo controllavo la schermata di Adwords e quella di Tradedoubler, aggiornate più o meno in tempo reale. Mi avvicinavo al Natale e i guadagni crescevano.

Poi iniziarono i problemi con il punteggio di qualità della pagina di destinazione basso: Google Adwords voleva siti originali e ricchi di contenuti, ma più contenuti mettevo, più diminuivano i guadagni. Così mi limitai ad aggiustare un pò il sito e, in genere, a cambiare dominio: non mi sembrava un grave problema (per esempio, con Blogger si può cambiare dominio in pochi secondi).

Non volevo rinunciare a questo piccolo business: così ignorai gli avvisi e mi trascinai fino all’estate 2010. A quel punto il regolamento Adwords divenne ancora più rigido e, infatti, poco dopo mi arrivò la minaccia di “sospensione irrevocabile dell’account”. Fu solo allora che bloccai tutto per prendermi una lunga pausa di riflessione: il mio timore ora è di commettere l’errore fatale e vedermi chiudere l’account. La mia impressione è che la combinazione affiliazioni + Adwords sia finita per sempre. Voi come la pensate?

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Il metodo dell’arbitraggio credo che ormai sia molto difficile da utilizzare.

    Google è molto severo su questo, specialmente nell’ultimo periodo.

Pinterest