Ecco un metodo che sta aiutando me ed altri blogger ad incrementare il traffico sui propri siti



“Come faccio a portare più visitatori sul mio sito?”. “Quanto dovrò lavorare e quanto tempo dovrò aspettare prima di potermi garantire qualche centinaio di accessi unici al giorno?”.
Sono queste le domande che tantissimi blogger e webmaster come te si pongono continuamente. Purtroppo, per trovare le risposte adeguate, spesso sono necessari mesi o addirittura anni di studio e di duro lavoro. E, in alcuni casi, queste risposte potrebbero anche non arrivare MAI.
Fortunatamente, però può anche succedere che un bel giorno un internet marketer di successo decida di condensare in un unico kit digitale tutta la sua esperienza ed i segreti da lui gelosamente custoditi sull’arte del SEO e del Marketing Virale.
Incredibilmente, può capitare persino che questo stesso internet marketer si decida a rendere disponibile al grande pubblico questo suo potentissimo kit, e per giunta ad un prezzo praticamente irrisorio.

Traffick Explosion

Ed è proprio questa la buona notizia che mi ha spinto a scrivere questo post sull’onda dell’entusiasmo. Ebbene si: ciò che POTEVA accadere e ACCADUTO! Quell’internet marketer ed il suo kit miracoloso esistono realmente. Sto parlando di Stefan Des e del suo “Traffick Explosion”.
Traffick Explosion, questo infoprodotto che io stesso ho provato personalmente, è un pacchetto molto completo e contiene al suo interno un insieme di EBOOK + SOFTWARE + SCRIPT + VIDEOCORSI + REPORT.
Mentre sto scrivendo, dopo appena due settimane dalla sua uscita, quest’ultima fatica di Stefan sta già spopolando tra i marketer italiani e credo che, anche in futuro, sentiremo sempre più parlare di questo strumento innovativo e, per certi versi, addirittura rivoluzionario.
Pensa che il suo stesso ideatore ci rivela di aver ottenuto ben 18.259 visitatori sul suo sito in un solo giorno grazie unicamente alle tecniche e agli strumenti contenuti in Traffick Explosion.

Bene, adesso che sai di cosa si tratta, credo sia giunto il momento di raccontarti la mia esperienza personale.
Ho iniziato l’attività di blogging a livello professionale verso la fine di ottobre del 2008 con la creazione di “A Tutto Software”. Contemporaneamente ho cominciato a studiare il SEO acquistando anche diversi prodotti a pagamento su questa disciplina. Ho applicato alla lettera tutte le nozioni che raccoglievo man mano e ho lavorato sodo per mesi, diverse ore al giorno. Nonostante i miei sforzi, il risultato ottenuto è stato però piuttosto deludente: una media di visite giornaliere che non supera quota 300.
Tutto questo fino 48 ore fa. Sì, perché l’altro ieri mi sono finalmente deciso ad acquistare Traffick Explosion. Ti confesso che ho impiegato un po’ di tempo prima di compiere questo passo perché all’inizio ero bloccato dallo scetticismo.
Infatti, non era la prima volta che mi imbattessi in sedicenti “soluzioni definitive al problema del traffico” che poi si rivelavano puntualmente essere un inutile sperpero di tempo e denaro. Alla fine però l’esiguo costo del kit e la sua garanzia soddisfatti o rimborsati hanno finito per convincermi.

E adesso, ecco che arriva la parte più bella. Inizio subito a studiare il materiale didattico a corredo del mio nuovo acquisto e quindi decido di dedicarmi a qualche timido test sugli strumenti in esso contenuti ed in particolare sul software “Viral Article Publisher”. In pratica arrivo ad applicare poco più del 10% delle nuove strategie acquisite grazie a Traffick Explosion. Poi mi lascio distrarre da altre occupazioni mettendo temporaneamente da parte il mio lavoro quotidiano di SEO e marketing.
Infine, il MIRACOLO! Stamattina, non appena prendo posto sulla mia scrivania, come è mia abitudine inizio la giornata lavorativa controllando gli accessi totalizzati dal mio blog il giorno precedente. Non potevo crederci: 544 accessi unici in un giorno!! In pratica, pur sfruttando solo una minima parte del pacchetto di Stefan, il numero di visitatori del mio blog è già quasi raddoppiato in un solo giorno.
Lascio a te il compito di trarre ulteriori considerazioni da questo mio resoconto.
Infine, a Stefan mando un grossissimo ringraziamento per aver determinato, con il suo Traffick Explosion, una svolta decisiva nella mia giovane carriera di blogger.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • #dhyanan73

    Ma chi la nega?
    Dico una cosa che non ho detto fino ad adesso e spero che non susciti un pandemonio.

    francamente ho acquistato il software attratto dalla possibilità di risparmiare tempo ma fin dal principio ho avuto un dubbio.

    Se google banna i contenuti dupplicati forse bannerà anche i referal dupplicati.

    Mi spego: se su 30 social diversi inserisco stesso titolo, stesso riassunto, stesso sommario e stesse keyword forse google considererà questi SocialReferal una forzatura.

    Diverso è se mi sforzo di referenziare su ogni Social lo stesso link in maiera diversa.

    Purtroppo l’automatismo del software permette (se funziona) di risparmiare tempo ma non ovvia al problema summenzionato.
    E quindi, forse, la miglior strada resta quella di referenziare a mano sforzandosi di cambiare ogni volta la forma.

    Questa è una mia supposizione ma non mi sembra poi tanto infondata.

  • Il motore semantico per ora è lontano ma molti gruppi sparsi di ricercatori stanno studiando la via per crearlo, gli interessi sono multi miliardari perché il primo a realizzarlo spodesterà google dal primo posto sul podio in un lampo, ho letto la notizia su wired=http://www.wired.it/magazine/archivio/2009/07/password/riza-berkan-chi-ha-killed-the-bill–.aspx

    Nessuno ce l’ha con te, immagina questo: se qualcuno volesse venderti un prodotto tipo un software per caricare le foto su facebook e lo facesse in TV con Wanna marchi o con qualcuno di simile in uno spot simile?

    Spero di aver spiegato la metafora comunque se volete calmarvi un po’ e ridere fatevi un giro si http://www.giudicafilm.com e ditemi se vi piace.

Pinterest