Emulatore per ogni tipo di gioco



L’University of Portsmouth in Inghilterra sta lavorando ad un progetto che ambisce a creare un emulatore di giochi universale che automaticamente riconosce e consente di giocare qualsiasi tipo di videogame o file di computer dal 1970 fino ad oggi.

Uno degli scopi del progetto è di preservare il software di ogni età dei computer e quindi conservare e poter visionare una storia dell’evoluzione dei giochi.
In effetti molti dei computer (inteso come hardware) è possibile vederli in musei o su internet, ma nessun visitatore può vederli inazione per capire come il software funzionava (diversamente di come succede con la musica di cui si può vedere strumenti antichi nei musei, ma si può ascoltarne le esecuzioni registrate).
In particolare i giochi tipicamente non sono conservati perchè visti come un prodotti di fascia bassa, ma in realtà sono un prodotto della cultura recente e quindi deve essere preservato per le generazioni future (oltre che indicatori delle mode del periodo).

Dal mio punto di vista, considerando che ho iniziato dal mitico ZX-Spectrum ed ho proseguito programmando, ma anche giocando, su tutti i computer che hanno seguito (passando dall’Amiga, attraverso i sistemi Unix, toccando di sfuggita gli Apple, per terminare sui sistemi Windows) lo ritengo un progetto encomiabile, sarà come sfogliare l’album delle foto di quando ero bambino.

aBellina (www.abspace.it)

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest