Epson Ec-01 la prima stampante usa e getta



La epson lancia sul mercato la Ec-01 la stampante inkjet a basso impatto ambientale oltre al consumo ridotto elettrico ridotto,  solo 26W durante la stampa (solo 0,3 watt in stand-BY), che permette un risparmio energetico del 90%, la Ec-01 è costruita con materiali completamente riciclabili.

La caratteristica di questa stampante che più farà discutere è l’assenza di cartucce, in pratica si tratta di una stampante usa e getta, infatti dopo l’esaurimento dell’inchiostro in dotazione (equivalente a circa 40 cartuccie convenzionali) che secondo la Epson durerebbe in 8000 pagine in B/N e colore o 3000 foto in formato 10*15, il colore si esaurisce e la stampante dovrà essere cambiata.  La stima di durata sempre secondo la Epson e di tre anni presso un piccolo e medio ufficio.

Sempre secondo la eposn la caratteristica della stampante usa e getta, oltre a semplificarne l’uso ai meno esperti ridurrà il costo di esercizio fino al 60%, Io ho i miei dubbi su questo dato, la stampante costa 380€ anche se è previsto un bonus di 50€ a chi riporta la vecchia Ec-01 e ne compra una nuova, il costo mi sembra un po’ elevato anche se la stampante è di ottima qualità .

Ecco le principale caratteristiche della Ec-01

  • tecnologia ink-jet con ugelli per il nero e combinazione magenta – ciano-giallo per il colore
  • collegamento USB
  • lettore di memory card incorporato

Link ufficiale Eposn Ec-o1

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • è prorpioun passo in avanti verso una produzione responsabile, in linea con la natura.

  • Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!()

  • Pingback: diggita.it()

  • meglio cartucce compatibili, rigenerate o la ricarica cartucce

    Mi pare proprio che Epson stia facendo i suoi interessi e non quelli dell’ambiente… Ultimamente la gente si è fatta furba e compra le cartucce compatibili o, ancora meglio, le cartucce rigenerate o ricaricate. Basta vedere come si moltiplicano i negozi di cartucce tipo Ecostore (solo uno dei tanti franchising di cartucce, peraltro…) che ti rigenerano le cartucce per stampanti o te le ricaricano in 5 minuti (vd http://www.ecostore.it/it/prodotti/ricaricaimmediata/index.html). E’ una questione di ecologia e anche di portafoglio, dato che le cartucce originali hanno prezzi folli. Ovvio che Epson non Epson non riesce a vendere le sue cartucce originali che costano un’esagerazione… E allora che fa? Niente più cartucce e ti fanno pagare di più la stampante. Non solo te le fanno pagare di più, ma ti obbligano a dismetterla dopo un tot di tempo predefinito. Non mi pare molto ecologico!

  • Pingback: addalo.it()

  • Pingback: pligg.it()

Pinterest