Esplode il fenomeno Klikot



$ ESPLODE IL FENOMENO KLIKOT!

$ Cos’è Klikot

Esplorando il web nelle ultime settimane, è impossibile non accorgersi di un nuovo fenomeno scoppiato in rete: Klikot, ad oggi l’unico social network esistente che paga i suoi utenti per usarlo; qualche blog a tema compare già come GuadagnareConKlikot, appunto, ma non mancano neppure i video su YouTube che pubblicizzano, ad esempio, gruppi particolari all’interno della community, vedi “KLIKOT METAL!“. Ci sono pure mini report gratuiti già pronti per l’uso da scaricare e distribuire gratuitamente per incrementare gli iscritti alla community, come puoi notare qui. Le attività di profilo messe a disposizione per ogni iscritto alla community sono le medesime che ritroviamo in Facebook, ma con una “piccola” differenza: in Klikot si guadagna per il traffico generato dai propri contenuti. E non solo.

Guadagnare Con Klikot!

$ Come Guadagnare Con Klikot

Queste informazioni sono tratte da un brevissimo mini-ebook – un report gratuito che si intitola appunto Guadagnare Con Klikot – che potete leggere e/o scaricare sul vostro pc; è offerto da un blog che promuove ebooks (gratuiti e non) per la formazione personale, professionale e finanziaria: La Biblioteca Degli Ebooks Italiani. Detto questo, ci sono due modi che vengono descritti dal report per guadagnare con Klikot:

  1. accumulando punti contenuto: i punti contenuto vengono riconosciuti ad ogni utente quando i contenuti prodotti dallo stesso vengono visitati da altri utenti. Quali e cosa sono questi contenuti? Sono lo stesso profilo utente, i suoi album fotografici, gli articoli scritti, i video inseriti, i gruppi creati, gli eventi organizzati; insomma, per ogni visita e/o votazione e/o commento ottenuti ad ogni singolo contenuto prodotto, l’utente riceve un punto contenuto. I punti contenuto verranno poi convertiti in denaro reale alla fine di ogni giornata (superato il minimo giornaliero, che è di 5 punti contenuto (0,01$ circa); quanti punti contenuto avete generato in Facebook negli ultimi anni?
  2. accumulando punti marketing: i punti marketing derivano dalle iscrizioni di amici che un utente è riuscito a portare a Klikot. Per ogni utente infatti è assegnato un referral link da utilizzare per invitare quante più persone possibili a Klikot: i punti marketing valgono molto più dei punti contenuto (circa 20 volte). Quanti contatti avete accumulato nelle vostre liste di amici in Facebook, MySpace, Twitter, SecondLife, Netlog, MSN, Google, Yahoo, Scour, Skype e nella vostra rubrica email? E’ proprio invitando tutte questi amici che molte persone hanno guadagnato parecchi soldi con Klikot; in data 16/01/2010 il primo utente in termini di guadagni era un certo Amit Ross: 3611,08$. Si ricorda che Klikot è appena in fase di lancio.

$ Strategie Di Guadagno In Klikot

Gli utenti già iscritti ovviamente si sono organizzati fin da subito: ogni giorno aumentano i loro punti contenuto mandandosi messaggi con link che sono a loro volta insieme di link dei loro contenuti; sicchè, un utente che ha prodotto una ventina di contenuti fra articoli, gruppi, foto, video e quant’altro, spedisce ai suoi 100 amici un insieme di link contenente l’url di ogni singolo contenuto: 100 amici che cliccano un link da 20 link contenuto producono quindi 2000 punti contenuto (4$ circa). Ogni utente ricambia sempre il favore con l’amico: questo è lo scambio link. Tale operazione viene compiuta più volte al giorno contando su centinaia/migliaia di amici: tutti sono invitati a fare i conti (il payout minimo è di 25$). Ad ogni modo in Klikot si cerca di far iscrivere più persone possibile in quanto questo è il sistema di guadagno più redditizio.

$ Considerazioni Finali

Probabilmente tutto ciò continuerà fino al raggiungimento di una determinata soglia di iscritti (anche se in realtà non si fa riferimento ad alcun termine), pertanto chi arriva prima guadagna di più, come al solito. Ma c’è un’altra questione da non sottovalutare: il bisogno di avere più amici possibile (non c’è limite) per attuare lo scambio link, rende l’acquisizione di contatti (potenziali clienti) di una facilità estrema. Nel giro di una settimana ci si accorge di aver superato abbondantemente quota 50 amici senza aver chiesto l’amicizia a nessuno. Per un’azienda o per un privato in cerca di clienti potenziali a cui offrire i propri prodotti, questa è manna dal cielo.

In queste situazioni, di certo, quello che conta è: arrivare prima degli altri!

Nota: potete interagire in chat non solo con i vostri amici Klikot, ma pure con quelli di Facebook senza accedere ad esso! Per il rsto, consiglio a tutti di cominciare ad utilizzare il primo social network che ti paga per usarlo: KLIKOT!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest