Facciamo il tagliando a Windows



Per avere prestazioni di un certo livello il nostro PC necessita di una manutenzione periodica. Ognuno ha notato che dopo l’installazione del sistema operativo risponde bene ai comandi, i file si aprono in un batter d’occhio, le pagine internet altrettanto e Windows si avvia nel giro di pochi secondi. Dopo un certo periodo di tempo ci si accorge che non è più così: diventa più lento ed al manifestarsi di tutti questi problemi la cosa migliore da fare è risistemarlo, eseguendo così come avviene per le vetture una sorta di tagliando, ossia una serie di operazioni che consentono di rimetterlo in forma. Possiamo risolvere ogni problema in modo semplice e veloce e soprattutto economico con una serie di strumenti completamente gratuiti, così non dovremo sborsare neanche un euro per il costoso intervento di un tecnico.

La prima cosa da fare è verificare tramite il servizio Windows Update, se il sistema è aggiornato, cioè se sono state instalalte tutte le patch e i service Pack rilasciati da Microsoft, questi aggiornamenti oltre a rendere Windows meno vulnerabile a visurs e hacker migliorano l’efficienza e la stabilità. Il tutto avviene limitando al minimo il nostro intervento, inoltre possiamo attivare gli aggiornamenti automatici e far si che sia Windows stesso a controllare quotidianamente la presenza o meno di nuovi patch, provvedendo a scaricarle e installarle mentre con il pc facciamo altro.

Il secondo passaggio è quell odi eliminare i file inutili che si sono accumulati, per far questo basta servirsi di appositi strumenti software (es CCLEANER) che scovano i file inutili e permettono di eliminarli con un solo clic.

Per aggiornarlo ci colleghiamo ad internet andiamo su start e clicchiamo Windows UPdate, quando si apre la nuova finestra clicchiamo su controlla aggiornamenti presente sul pannello si sinistra, terminata la ricerca degli aggiornamenti, facciamo clic sulla voce visualizza aggiornamenti didponibili. Quando si apre la nuova finestra facciamo un segno di spunta accanto a tutti gli aggiornamenti disponibili presenti in elenco per i quali nella colonna tipo è presente la voce importante oppure consigliato, poi sul pulsante installa presente in basso per avviarne il download e l’installazione. Windows comincia a scaricare gli aggiornamenti, dopo procede ad effettuarne l’installazione, al termine degli aggiornamenti premiamo riavvia.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest