Facebook acquisisce Oculus VR per due miliardi di dollari



Dopo l’acquisizione di WhatsApp per l’incredibile cifra di 19 miliardi di dollari, Zuckerberg e co. fanno ancora parlare di sé. La notizia è di ieri sera: Facebook ha appena acquisito, per 2 miliardi di dollari, Oculus VR, la casa produttrice del visore Oculus Rift, leader nel mondo della realtà virtuale. Lo ha annunciato ieri sera lo stesso CEO Mark Zuckerberg, con un post sul proprio profilo, sottolineando come si tratti di un campo completamente nuovo per loro con cui cercheranno di connettere ancora più persone.

Per chi non lo sapesse, Oculus Rift è un progetto nato dopo aver fatto successo grazie alla piattaforma Kickstarter. È stata creata una campagna, ha funzionato e a accumulato un sacco di soldi. Così sono nati i primi dev kit e ci sono state le prime prove sul campo, e il parere di chi l’ha provato con mano è che si tratta di qualcosa di veramente rivoluzionario, capace di far immergere completamente il giocatore nel mondo di gioco.

Alla luce di questo, quindi, cosa potrà mai farsene Facebook? Potenzialmente qualsiasi cosa, e non sappiamo ancora se cambierà qualcosa nelle strategie di Oculus (è comunque piuttosto ovvio che vedremo presto la tecnologia applicata in ambiente social…). Ciò che sappiamo, però, è che il team appena acquisito continuerà a lavorare autonomamente all’interno di Facebook, e che avrà di conseguenza accesso a risorse economiche molto superiori a quelle di prima.
Voi cosa ne pensate di questa acquisizione?

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest