Facebook App Center



Nasce Facebook App Center e il social network di Mark Zuckerberg decide di investire ancora una volta nel settore mobile. Dopo aver acquistato Instagram e “l’italiana” Glancee, Facebook decide di lanciare il proprio app store.

Non si tratta, però, di un negozio virtuale come quelli ai quali siamo abituati a pensare (Google Play e App Store in primo luogo). Si tratta invece di un contenitore di app per i sistemi operativi Android e iOS. E’ un servizio decisamente utile per gli sviluppatori, almeno da un punto di vista della visibilità, in quanto consente di far conoscere l’app che si è sviluppata, potenzialmente, ai 900 milioni di utenti di Facebook.

L’App Store di Facebook non finisce qui, però. Il social network punta spinge gli sviluppatori a creare app scritte in HTML 5 e lo fa con le HTML5 Apps. Si tratta di app che, se realizzate con questo nuovo linguaggio di programmazione, possono essere vendute attraverso l’App Center. Facebook, in questo caso, trattiene il 30% del costo della vendita.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!

Pinterest