Facebook lite e le @mentions



Recensioni, approfondimenti ed esclusive su Giovdi.it e sul profilo di Mondo Informatico

20090911facebook-lite

Facebook, con una nota sul proprio blog, ha annunciato per la giornata odierna l’introduzione di alcune novità interessanti: Facebook lite, dedicata principalmente alle connessioni lente e le @mentions copiando, di fatto, il sistema attualmente in uso su Twitter.

Ecco di che si tratta.

Facebook lite

Facebook lite, tecnicamente disponibile solo per la versione americana ed indiana, è una versione ridotta, più leggera di quella attuale. Il caricamento è più veloce, lasciando (quasi) intatta la grafica in uso e favorendo una navigazione più fluida e migliore. Particolarità fondamentale di questa versione è la minima presenza di AJAX e Javascript i quali rendono Facebook “mobile browser compatibile” dato l’esiguo numero di risorse richieste.

200909112009-09-11-023-immagine-1

Come la versione mobile, anche questa lite presenta una riduzione delle funzioni disponibili. E’ possibile solo scrivere status e commenti, apprezzare foto e status altrui ed aggiungere foto e video. L’accesso alle applicazioni, pagine e gruppi e la visione dei relativi stream, dunque, vengono interdetti.

Raggiungere Facebook lite non è semplicissimo. Prima cosa da fare è modificare la lingua in uso cliccando su “Italiano” in fondo ad una qualunque pagina, scegliere “English (US)” e fare il logout. Quindi occorre andare su lite.facebook.com e fare il login normale.

@Mentions sugli stati

Seconda novità riguarda l’introduzione delle @mentions utilizzate su Twitter per “taggare” un utente in un testo.

Con un sistema palesemente copiato da Twitter, è ora possibile taggare un utente all’interno di uno stato scrivendo una @ e le iniziali del nome dell’amico… comparirà l’elenco delle corrispondenze e, selezionando l’amico, verrà inserito un link. Il taggato riceverà una notifica all’interno del proprio profilo.

Questa funzione non è ancora attiva a pieno, ma lo sarà in giornata. Restiamo in attesa…

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest