Fare il backup cloud dei dati con Kinetic Cloud



Quando si lavora con il computer fare un backup costante dei propri dati è una cosa fondamentale. I rischi che può correre un computer sono tanti, a partire da quello di prendere un virus che ci metta fuori uso il computer fino a quello il della caduta e della rottura del disco rigido. Per questi ed altri motivi è fondamentale salvare in maniera costante i dati di cui si ha necessità. Con la diffusione dei servizi di cloud, ora è possibile salvare i propri dati preziosi “sulla nuvola” ed un modo per poterlo fare è sicuramente usare Kinetic Cloud, un servizio di backup cloud molto veloce ed efficiente.

Tra i punti di forza di questo servizio ci sono quelli di poter realizzare un backup costant, per tutto il giorno, così da essere aggiornati con i nostri ultimi lavori e novità.

Kinetic Cloud è completamente compatibile sia con sistemi operativi Windows (supportato fino al Win95) che con Mac, dunque massima protezione qualunque sia il tuo ambiente di lavoro.

I vantaggi di Kinetic Cloud non si limitano solo all’efficacia del salvataggio dei dati, ma riguardano anche la fase di accesso agli stessi, che si rivela essere molto semplice ed intuitiva.

Il costo di questo servizio è relativamente interessante, trattandosi di 2 dollari all’anno ogni gigabyte acquistato. Si tratta di un costo maggiore rispetto ad altri servizi concorrenti, ma il vantaggio di poter usare Kinetic Cloud su qualunque computer si usi per lavorare, vale tranquillamente la spesa.

Interessante anche il livello di personalizzazione, con la possibilità di caricare file e cartelle, ma anche quella di escludere alcune tipologie di file che non si vogliono salvare semplicemente elencandone l’estensione.

Alla fine dei conti, Kinetic Cloud si rivela essere un ottimo servizio di backup cloud, completo e vantaggioso, con il quale poter stare assolutamente tranquilli e al riparo da qualunque perdita accidentale di dati, potete provarlo direttamente da kineticd.com .

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest