Firefox 24 rilasciato: novità e download



Mozilla ancora non ha reso disponibili sul proprio sito ufficiale i file necessari per l’installazione del nuovo, ed atteso, Firefox 24 in uscita il 17 settembre.

Ma non è il caso di disperarsi, per chi volesse testare immediatamente l’ultimo nato in casa Mozilla, i developer hanno reso disponibile la nuova versione attraverso i server FTP dell’azienda.
Sono tante le novità sostanziali che Firefox 24 per Windows, Mac e Linux introduce, rendendo sempre più performante questo famoso browser open source, talmente apprezzato da Linux da essere stato designato a proprio browser di default.
Per quanto riguarda Firefox 24 per Android, invece, sono stati apportati un notevole numero di cambiamenti tutti da provare.
Non sono ancora disponibili le note di rilascio, anche se molto presumibilmente non dovrebbero essere eccessivamente diverse da quelle già rilasciate con la versione beta, disponibili per il download al seguente link.

Tutti gli utenti che già hanno installato Firefox 23, riceveranno nelle prossime ore una notifica attraverso l’update del browser che li avviserà della possibilità di aggiornare la propria versione.
Ma andiamo a conoscere le novità che Firefox 24 porta con se. Nella versione per pc è stata implementata e migliorata la funzionalità chiamata “Close tabs to the right”. Gli utenti più attivi sfruttano fino all’inverosimile la possibilità di aprire schede multiple per muoversi con molta disinvoltura attraverso molteplici siti. A volte però si esagera e le schede aperte risultano talmente tante che il volerle chiudere diventa operazione fastidiosa ed addirittura complicata per via del fatto dei tanti click da fare su ogni pulsante X di ogni singola scheda. Mozilla ha trovato il modo per rendere questa operazione molto più semplice e per alcuni versi talmente semplice da essere quasi geniale: cioè chiudere in un sol colpo tutte le schede aperte alla destra di quella che si sta consultando. Questa opzione va ad aggiungersi a quella che consente di chiudere invece tutte quante le schede tranne quella aperta.

firefox-close-tabs-to-the-right

Un’altra novità di rilievo in questa release è la possibilità di separare la finestra di chat come Facebook Messanger, in un’altra finestra del browser tramite un drag out.

social-chat

Mentre la terza novità da segnalare riguarda a barra di scorrimento di Mac OS X 10.7 e superiori con un supporto per il nuovo stile. Sono stati apportati notevoli miglioramenti per le feature rivolte agli sviluppatori, sia per il rendering SVG che alla consolle web.
Merita una mensione particolare anche la possibilità offerta da Firefox 24 di poter ascoltare MP3, AAC e soprattutto H.264 tramite un proprio supporto nativo.
La sicurezza, già fiore all’occhiello delle precedenti versioni di questo browser open source, è stata migliorata, rendendo il browser più stabile e sicuro.
Notevolmente più numerose sono le novità riguardanti Firefox 24 per Android come: la possibilità di condividere le schede aperte tramite NFC; supporto per WebRTC; accesso alle applicazioni di sharing con un Quickshare, ossia una voce specifica nel menu; e funzionalità che cambia la visualizzazione di testo scuro su sfonfo chiaro e viceversa, chiamato Night Mode nel Reader. Inoltre per gli sviluppatori arrivano anche altre interessanti funzionalità, come i componenti chiamati PeerConnection, DataChannels, e GetUserMedia che consentono di creare pagine web per avviare conversazioni audio e video. Inoltre, vi anche la possibilità di condividere file tra due terminali che stanno usando Firefox 24, o browser compatibili.
Novità anche per ciò che riguarda Reader e la Reader List. Ora sarà possibile, per la formattazione, selezionare tra i font Serif e San-serif , aggiungere un articolo alla Reading List.
La nuova versione per Android supporta anche il linguaggio Braille e ben tre nuove lingue come lo svedese, l’inglese britannico, ed il catalano. E’ stato dato anche un occhio di riguardo per gli utenti cinesi rendendo Baidu il motore predefinito del browser.
Per chi non volesse scaricare Firefox 24 dai server FTP Mozilla, dovrà attendere i prossimi giorni quando sarà disponibile sui repository ufficiali di Ubuntu, oltre che su Arch Linux, openSUSE, Fedora, e altre distribuzioni Linux.

Ecco il link il download di Firefox 24 dai server FTP Mozilla

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest