Flash player a 64 bit: scarica la beta!



Adobe Flash 64 bit, finalmente è realtà.

Adobe Systems ha rilasciato un’anteprima dello sfruttatissimo Flash Player plug-in che, finalmente, supporta il browsing a 64 bits.

Il nuovo Flash beta, nome in codice “Square”, è pronto per Mac OS X, Windows e Linux.

È possibile scaricarlo da qui: >Download Adobe Flash 64 bit

Questa mossa da parte di Adobe non è stata una grande sorpresa: a giugno la società dichiarò che sviluppare il famoso plug in architettura 64 bit era, per la società stessa, un’assoluta priorità.

L’industria dell’informatica è nel mezzo di una transizione graduale al 64-bit computing. Questa transizione è iniziata anni fa con cpu, mosse attraverso i sistemi operativi, e ora supportata da una vastissima quantità di software di terze parti. Inoltre c’è da dire che anche i programmi in 32 bits possono girare su cpu a 64 bit (e spesso anche sui sistemi a 64 bit stessi, tramite emulatori).

Al di là di tutto questo, ho provato personalmente questo plug in e devo dire che nella visualizzazione di un video di youtube in hd (720p) sul mio Macbook Pro, mentre prima mi veniva impegnato il 65% di cpu, ora ne viene impegnato “”solo”” il 50%.

Insomma, siamo veramente anni luce lontani dallo standard HTML5, che quando tutto va male assorbe il 15% di potenza di calcolo, con notevoli benefici per le performance e per la batteria dei portatili.

Penso che oramai Flash sia una tecnologia morta: il fatto che la stessa Apple la stia denigrando è una chiaro sintomo del fatto che probabilmente non è più utile ormai al mondo di Internet. È chiaro infatti che esistono alternative al Flash molto più leggere e performanti, e piano piano gli sviluppatori web di tutta la terra se ne stanno rendendo conto, migrando lentamente verso queste altre piattaforme.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest