Foxconn: l’iPad 2 non subirà ritardi di produzione per gli eventi catastrofici del Giappone



Gli eventi catastrofici che hanno colpito il Giappone in questi giorni hanno bloccato l’economia del Paese, e dato che alcune delle componenti interne dell’iPad 2 vengono prodotte appunto da aziende giapponesi, c’è chi ha avanzato l’ipotesi che il nuovo tablet della mela possa avere dei ritardi nella produzione.

Fermo restando che il Giappone messo in ginocchio dallo tsunami ha la priorità su qualsiasi altro gadget tecnologico, qui parliamo di informatica, per cui dovrei riportare le notizie per quelle che sono.

Le aziende interessate per la produzione dell’iPad 2 non sono presenti nella zona distrutta dallo tsunami, ma i problemi di trasporto fino in Cina, allo stabilimento della Foxconn sarebbero i diretti responsabili del ritardo.

Secondo un portavoce di Foxconn, l’allarmismo non ha fondamento, in quanto l’azienda ha una scorta di materiali di assemblaggio che può coprire la produzione per 2-3 settimane.

La situazione diventerebbe un problema solo se da qui ad un mese l’economia del paese non si rialzerebbe, ma la paura è infondata perchè in situazioni come queste la prima cosa da fare è appunto quella di rimboccarsi le maniche.

Fonte: digitimes.com

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest