Galaxy S2: l’Android con due cuori, caratteristiche



Inutile dire che il successo del primo Galaxy S, suscita adesso tanta curiosità nei confronti del nuovo arrivato della serie: parliamo del Galaxy S2, ampiamente pubblicizzato da Samsung con vari spot che ne esaltano le sue caratteristiche.

Di che caratteristiche stiamo parlando?

Ebbene Samsung non è rimasta con le mani in mano quando la soluzione Dual-Core di nVidia per dispositivi mobile, nVidia Tegra II, ha fatto tremare il mondo degli smartphone di precedente generazione. Samsung ha infatti creato in casa il suo SoC (System-on-a-Chip) dal nome di Exynos. Caratteristiche infatti molto simili si possono riscontrare, il suo processore è Dual-Core Cortex A9 ad 1.2 Ghz (anzichè 1 Ghz di Tegra II), con GPU dedicata Mali 400 MP.

Per problemi di scorte, Samsung ha però deciso di produrre due versioni del Galaxy S2, una con chip proprietario, ed un altro con nVidia Tegra II e display non più SAMOLED+ ma SLCD.

La differenza in ogni caso non è particolarmente accentuata, in quanto tutti e due i sistemi sono tra i più potenti attualmente in commercio.

Passiamo alle caratteristiche tecniche della versione standard:

CPU: Exynos – Cortex A9 MP @ 1.2 Ghz;

GPU: Mali 400 MP;

RAM: 1 GB lpddr2;

Fotocamera anteriore: 8 Megapixel con flash, registrazione video 720p e 1080p a 30 fps;

Fotocamera posteriore: 2 Megapixel per videochiamate;

Sensori: Accelerometro, giroscopio, luminosità, bussola digitale, prossimità, NFC;

Schermo: Super Amoled Plus da 4.3″;

Sistema Operativo: Android 2.3.3

Interfaccia: TouchWiz 4.0

Le caratteristiche di questo Smartphone sono veramente al top, difatti è un dispositivo molto atteso. In Italia la data di uscita dovrebbe essere verso la seconda metà di Maggio 2011 per un prezzo dai 599 ai 649 euro, probabilmente in tutte e due le versioni (a distanza di tempo).

Che dire? L’attesa a volte è difficile da superare, la voglia di provare è tanta. Il prossimo articolo quando il Galaxy S2 sarà tra le mie mani, a presto!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest