Gestire le proprie finanze anche con Linux e KMyMoney2



Oggi voglio parlarvi di KMyMoney2 un programma che gira su librerie KDE per la gestione delle finanze. L’installazione è semplicissima perchè fa parte di tutte le distribuzioni ed anche per gli utenti di Windows può essere utilizzato magari su una macchina virtuale con VirtualBox.

La prima finestra che appare è quella per inserire i nostri dati:

dopo questo passaggio occorre inserire la valuta ed il modello del conto, nella qual lista non c’è il modello Italiano e quindi scegliamo quello di default. Inseriamo il conto bancario con il numero ed il saldo iniziale. Vediamo quindi come accreditare lo stipendio, che per esempio è un’operazione che si ripete mensilmente ed allora facciamo un’operazione pianificata. Scegliamo a sinistra “Pianificazione” e poi al centro in alto il pulsante “Nuova Pianificazione”, scriviamo stipendio sul nome, lasciamo mensilmente e facciamo un deposito manuale, a meno di non avere direttamente lo stipendio alla banca, in questo caso sceglieremo il deposito diretto. Alla fine inseriamo il valore del deposito e terminiamo la pianificazione. Il programma consente anche, tramite un plugin da installare a parte, di gestire i valori delle azioni direttamente da internet ed è possibile scegliere anche Yahoo come fonte dati. Per avvalerci di questo strumento possiamo creare un nuovo conto e sceglierlo come investimento, a questo punto andiamo sulla sinistra su investimenti ed aggiungiamo un titolo al conto stesso.

Questo programma è molto utile per la gestione delle finanze personali, ma certo che per la gestione contabile delle PMI occorre un vero e proprio software gestionale.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest