Giochi Gratis Online per Bambini, Ragazze, Ragazzi e Multiplayer



Un sito dove il divertimento non manca, ricco di giochi gratis online per tutti e tutte le età.

Il nome del sito è Micro Giochi, esso propone giochi per bambini, ragazze, bambine, ragazzi e Multiplayer per giocare e sfidarsi con tutti gli utenti online.

giochigiocogiochi-gratisgiochi-onlinegiochi-gratis-onlinegiochi-multiplayergiochi-per-bambinigiochi-per-ragazzegiochi-gratos-online

L’home page si presenta con l’immagine di personaggi famosi dei cartoni animati come Sonic, e di videogiochi come mario Bros e rispettivi compagni.

Ma entrando nel vivo del sito troviamo un elenco dei più giocati, da selezionare e giocarci all’istante, un continuo aggirnamento di nuovi giochi.

Tra le categorie troviamo:

Giochi per ragazze dove potrai sfilare , truccare, vestire principesse, celebrità o star ecc. cucinare per una cena romantica, per un ristorante.

Giochi classici con un pac-man rivisto cioè zelda pac-man, Spyro, Super Mario Bros

Giochi di Azione con Dragonball Z e tanti altri.

E molte altre da scoprire, vi auguro buon divertimento a tutti!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • già visto

  • veronica

    ciao come andata la giornata?

  • cometa

    ciao

  • CIAO RAGA

  • anna

    ciao

  • marifgsdfgd

    Stonehenge (pietra sospesa, da stone, pietra, ed henge, che deriva da hang, sospendere: in riferimento agli architravi) è un sito neolitico che si trova vicino ad Amesbury nello Wiltshire, Inghilterra, circa 13 chilometri a nord-ovest di Salisbury sulla piana omonima. È composto da un insieme circolare di grosse pietre erette, conosciute come megaliti.
    Il sito è stato aggiunto alla lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1986. Le pietre di Stonehenge sono allineate con un significato particolare ai punti di solstizio ed equinozio. Di conseguenza alcuni sostengono che Stonehenge rappresenti un “antico osservatorio astronomico”, anche se l’importanza del suo uso per tale scopo è dibattuta.
    Stonehenge all’alba del solstizio d’estate (21 giugno 2005), con una folla di 19.000 persone che hanno aspettato l’alba tutta la notte
    Oltre che meta del turismo di massa, Stonehenge è attualmente luogo di pellegrinaggio per molti seguaci del Celtismo, della Wicca e di altre religioni neopagane, e fu teatro di un festival musicale libero tra il 1972 e il 1984; nel 1985 tale festival fu bandito dal governo britannico a causa del violento confronto tra la polizia e alcuni partecipanti che divenne noto come la Battaglia di Beanfield.
    La pietra dell’altare: un blocco di cinque metri di arenaria verde. Le pietre principali sono composte da una forma estremamente dura di arenaria silicea, che si trova naturalmente circa trenta chilometri più a nord, sulle Marlborough Downs. La struttura interna, conosciuta come “Bluestone Horseshoe” è costituita di pietre molto più piccole, che pesano in media quattro tonnellate. Queste pietre sono state estratte dalle Montagne Preseli, nel Galles sud-occidentale. Sono principalmente di dolorite ma comprendono esempi di riolite, arenaria e ceneri calcaree vulcaniche.

    La pietra del tallone un tempo conosciuta come Tallone del Frate (in inglese “Friar’s Heel”, un’anglicizzazione del gallese “Ffreya sul”, da Ffreya, dea celtica della fertilità, e sul, giorno del sole). Un racconto popolare, che non può essere datato a prima del XVII secolo, spiega così le origini del nome di questa pietra:
    Il diavolo comprò le pietre da una donna in Irlanda, le avvolse e le portò sulla piana di Salisbury. Una delle pietre cadde nel fiume Avon, le altre vennero portate sulla piana. Il diavolo allora gridò, “Nessuno scoprirà mai come queste pietre sono arrivate fin qui”. Un frate rispose, “Questo è ciò che credi!”, allora il diavolo lanciò una delle pietre contro il frate e lo colpì su un tallone. La pietra si incastrò nel terreno, ed è ancora lì.

  • dfbgrgr

    Stonehenge (suspended stone, stone by stone, and henge, which derives from hang, suspend: refer to lintels) is a Neolithic site found near Amesbury in Wiltshire, England, about 13 miles northwest of Salisbury on plain the same name. It is composed of a circular large standing stones known as megaliths.
    The site was added to the list of UNESCO World Heritage Site in 1986. The stones of Stonehenge are aligned with particular significance to the solstice and equinox points. As a result, some argue that Stonehenge represents an “ancient observatory,” although the importance of its use for this purpose is discussed.
    Stonehenge at dawn on the summer solstice (June 21, 2005), with a crowd of 19,000 people who waited all night dawn
    In addition to mass tourism destination, Stonehenge is now a place of pilgrimage for many followers of Celtic, Wicca and other neopagan religions, and was the scene of a free music festival between 1972 and 1984 and in 1985 the festival was banned by British government because of the violent confrontation between police and some participants who became known as the Battle of Beanfield.
    The stone altar: a block of five meters of green sandstone. The stones are composed of a main form extremely hard siliceous sandstone, which is of course about thirty miles north, on the Marlborough Downs. The internal structure, known as the Bluestone Horseshoe consists of much smaller stones, which weigh an average of four tons. These stones were extracted from the Preseli Mountains in south-west Wales. Are mainly pain but include examples of rhyolite, sandstone, limestone and volcanic ash.

    The Heel Stone was formerly known as Friar’s Heel (in English “Friar’s Heel” un’anglicizzazione Welsh “Ffreya on” by Ffreya, Celtic goddess of fertility, and on the day of the sun). A folk tale that can not be dated to before the seventeenth century, explains the origins of the name of this stone:
    The Devil bought the stones from a woman in Ireland, wrapped them and took them on Salisbury Plain. One of the stones fell into the river Avon, the others were brought on the plane. The devil then cried, “No one ever find out how these stones have come so far.” A friar replied, “This is what you believe!”, Then the devil threw stones at one of the monk and struck him on the heel. The stone got stuck in the ground, and is still there.

Pinterest