Giochi online on demand, tra qualche mese sarà possibile con OnLive



Almeno negli USA, presto sarà possibile giocare al proprio videogioco preferito semplicemente collegandosi ad internet in banda larga.

Si potrà infatti accedere ad un server di OnLive, da cui si potrà giocare al gioco prescelto, senza utilizzare grandi quantità di risorse del proprio pc.

Il titolo potrà essere scelto tra un elenco di possibilità, tra cui risultano già essere previsti giochi famosi, come Assassins Creed II, Prince of Persia o Mass Effect.

Il servizio prevede infatti un canone fisso mensile, annunciato per il momento pari a 14,95$, a cui vanno aggiunti i costi relativi all’acquisto o al noleggio dei giochi.

Il canone includerebbe a quanto sembra l’accesso alla comunità dei giocatori, oltre a vari altri servizi, tra cui la possibilità di provare le novità, in versione demo.

Per giocare con le versioni complete dei giochi, sarà invece necessario acquistarli singolarmente.

Questi non saranno più installati sul pc dell’utente, come avviene ora, ma sfrutteranno le risorse di grandi server, dedicati a questo servizio, che garantiranno prestazioni allo stato dell’arte.

Tra qualche tempo si potrà verificare la fattibilità, anche tecnica, di questa soluzione. Per ora si assiste all’avanzata di un nuovo servizio nell’ambito sempre più importante delle applicazioni di tipo cloud computing, servizi cioè che danno la possibilità di utilizzare risorse software o hardware remote, localizzate, come in questo caso, su server remoti.

La previsione di OnLive non si ferma però all’offerta per pc o Mac, perché lo stesso servizio sarà in seguito disponibile anche sulla tv.

20100329onlive

Le pre-iscrizioni al servizio, per ora offerto solo negli USA, sono già aperte.

Ai primi 25000 iscritti verranno offerti i primi tre mesi di canone gratuiti.

L’annuncio ufficiale relativo a questo nuovo servizio verrà dato all’E3 Expo 2010 di Los Angeles, manifestazione dedicata all’electronic entertainment, quindi al mondo dei videogames, che si terrà dal 15 al 17 di giugno, mentre la partenza del servizio di OnLive è prevista per il 17 giugno.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest