Gli acquisti on-line in Italia: un settore in forte crescita



Finalmente, anche in Italia, la fetta di mercato degli acquisti on-line sta crescendo progressivamente. Alla domanda di prodotti per l’informatica, risponde Brandhardware con un nuovo portale tecnologico.

Internet sta diventando sempre più uno strumento commerciale, a disposizione delle aziende Italiane, le quali possono rivolgersi ad un bacino “potenzialmente infinito” di utenza.

L’e-commerce Italiano, anche se in ritardo rispetto a quello Americano e nord Europeo, sta progredendo sia in termini di domanda (incremento progressivo degli utenti connessi ad internet) sia in termini di qualità del servizio e dei prodotto offerti (miglioramento delle performance dei portali di commercio elettronico e perfezionamento delle tecniche di vendita “Web Marketing”).

Ma come si spiega questo interesse per gli acquisti on-line?

Semplicemente con una parola, progresso. Infatti la copertura di tutta la nazione con la banda larga (ADSL) ha reso possibile la navigazione in modo molto più veloce e sicuro (nessun pericolo Dialer) rispetto a qualche anno fa col semplice doppino telefonico. E poi, solitamente chi offre prodotti e servizi on-line ha prezzi più competitivi rispetto a chi opera coi mezzi tradizionale: difatti ci sono minor costi di gestione, di pubblicità/visibilità e di personale.

Inoltre, la vasta quantità di utenti 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 permette ai negozi on-line di avere smerci maggiori con un sensibile possibile ribasso dei margini lordi.

In ogni caso, acquistare prodotti on-line è comodo, facile, veloce e molto sicuro. Il fatto della sicurezza può comunque rilevarsi l’ostacolo più grande che l’e-commerce dovrà affrontare per ottenere quel boom che tutti si aspettano in questi anni. Difatti l’utenza italiana risulta essere molto scettica e sempre in cerca di “fregature” da evitare (la diffidenza fa parte un po’ della nostra natura, per fortuna). Quindi, oltre che a crescere in termini numerici, il settore e naturalmente i suoi operatori economici, dovrebbe formare l’utenza internet sugli eventuali rischi dell’acquisto on-line e proporre tecniche e strategie di tutela che incentivino l’utente a porre maggior attenzione e fiducia in ciò che sta facendo.

A tal proposito, un esempio riuscito di negozio informatica online è proprio Brandhardware.it che propone un sito dalla grafica gradevole e molto semplice, in grado di “rassicurare” il visitatore e di trasformarlo in cliente affezionato, anche grazie ai prezzi molto competitivi dei prodotti esposti.
Il menù sulla sinistra, è un classico esempio di usabilità che permette con soli 2 click di raggiungere il prodotto ricercato in modo rapido e semplice. Il portale è di recente inaugurazione ed è dedicato alle offerte monitor LCD ed in particolar modo ai portatili in vendita online.
Allora auspichiamoci che il trend continui e soprattutto che gli operatori nel settore e-commerce non perdano l’occasione di far crescere sempre più l’e-commerce in Italia e magari di raggiungere, almeno in termini qualitativi quello del modello Americano.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Consulenza web marketing

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest