Gli MMORPG



Oramai molti ragazzi passano ore davanti al computer davanti a questo tipo di giochi, gli MMORPG (Massively Multiplayer Online Role-Playing Game). Tali giochi permettono al giocatore attraverso l’uso di un computer con possibilità di connessione a internet di mettersi in contatto con persone da tutto il mondo senza conoscerle realmente e ciò determina che il giocatore con il passare del tempo diventi estraneo a ciò che accade attorno a lui, questi giochi essendo spesso violenti rendono il giocatore stesso violento non solo all’interno del gioco ma anche nella vita reale. I giocatori non si pongono nessun tipo di limite, passando inizialmente da offese alquanto volgari nei confronti degli altri giocatori a delle vere e proprie offese spesso anche di natura razzista e bestemmie. Non dico che non si divertono ma il problema è il modo in cui si divertono perchè al di fuori da ogni tipo di etica.

Questi giochi avvolte sono anche a pagamento e quelli si dice essere gratuiti al contraio sono forniti di ItemShop (dove si spendono soldi per poter ottenere oggetti o vantaggi all’interno del gioco). Ci sono persone che in questi giochi spendono molti soldi, soldi che vengono sprecati, voi direte affari loro ma io invece dico che questi soldi sarebberò meglio spenderli in altre cose ben più utili e costruttive e bisogna far capire ai ragazzi il valore dei soldi perchè non ha proprio nessun tipo di senso sprecare soldi in questo modo. Ad esempio coloro che si creano un Server Privato di questi giochi avendo un utenza media di 150 200 persone arrivano a farsi in un mese anche 1’000 euro e ciò dovrebbe farvi capire a che punto può arrivare una persona perchè detto chiaro e tondo lo scopo è questo guadagnare soldi senza fare niente ed avendo delle spese irrisorie per poter tenere in piedi il gioco.

Io stesso ho usato questi tipi di giochi e posso affermare che una persona ne viene assorbita e se non dotata di un carattere forte ne viene assorbita al punto da poter diventare nocivo per la persona a livelo mentale perchè non fà altro che passare ore e ore davanti al computer (avvolte anche notti intere) pensando per tutto il resto della giornata a cosa farà più tardi all’interno del gioco.

Io dico che bisogna cercare di limitare l’utiilzzo di tali giochi ai ragazzi perchè si crea una vera e propria dipendenza ad una velocità veramente allucinante e le persone così non hanno la possibilità di vivere la propria vita poichè la sprecano davanti a uno schermo che come se non bastasse ne danneggia la vista.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest