Gmail e Google Traduttore: un’integrazione perfetta



Una caratteristica di Gmail è quella di fornire ai suoi utenti la possibilità di abilitare funzioni sperimentali in aggiunta a quelle già implementate di predefinito nell’interfaccia. Così facendo gli utenti hanno modo di sperimentare in prima persona il risultato del lavoro di dipendenti dell’azienda. Il fatto che queste funzioni siano “sperimentali” vuole solo significare che sono sempre in fase di collaudo, e che quindi possono contenere ancora dei difetti. In realtà queste funzioni hanno comunque dimostrato ottima affidabilità. Queste funzioni sperimentali prendono il nome di Gmail Labs.

Uno dei Gmail Labs più utilizzati, noti ed apprezzati è quello relativo alla traduzione dei messaggi, che implementa Google Traduttore nei messaggi di Gmail e permette all’utente di tradurre questi in una lingua diversa con un click.

Adesso questa funzione, data la sua popolarità, è stata resa definitiva e non è quindi più da considerarsi come “sperimentale”. Ora tutti gli utenti potranno vedere la barra di traduzione nell’interfaccia di Gmail, in ogni messaggio da loro aperto.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest