Google assolta a Pinerolo per Suggest



Google Suggest è una tecnologia implementata nel celebre motore di ricerca, che consente di visualizzare una lista di parole chiave suggerite, in funzione delle lettere già digitate nel campo di ricerca. La lista viene generata sulla base delle ricerche più frequenti degli utenti ed anche in base alla loro popolarità nel Web. L’algoritmo di Google Suggest è stato spesso al centro di polemiche in merito a suggerimenti offensivi nei confronti di determinati personaggi, che si sono ritrovati al centro delle liste Google Suggest, con in aggiunta parole chiave potenzialmente lesive della loro reputazione.

Varie volte l’azienda di Mountain View è stata contestata per alcuni risultati inopportuni apparsi su Google Suggest. In alcuni casi, l’azienda è stata costretta ad applicare filtri manuali per rimuovere determinate parole sotto richiesta delle persone interessate. In altri, l’azienda è stata assolta per via della natura puramente automatica dell’algoritmo.

L’azienda è stata recentemente assolta anche in un processo svoltosi al Tribunale di Pinerolo (Torino), proprio per questo motivo: Google Suggest è totalmente basato su un algoritmo, i risultati sono generati in maniera automatica. Quindi, se appaiono dei termini offensivi, è perché sono gli utenti a cercarli, e magari vi sono siti web che li riportano.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest