Google cambia l’aspetto del tasto +1



Il cambiamento è avvenuto proprio pochi minuti fa: Google ha modificato l’aspetto del tasto +1. La modifica si è subito propagata su tutti i siti italiani ed esteri, nonché sui tasti +1 implementabili nel browser Google Chrome.

 

 

Il tasto +1 è stato introdotto da Google nell’ambito della creazione del social-network Google+, sebbene i due elementi non siano strettamente collegati: è possibile utilizzare il tasto +1 anche senza avere un account Google+, ma un semplice profilo Google. Da quando questo tasto è stato istituito, l’interesse si è subito alimentato, tanto che molti blog all’inizio avevano già implementato il nuovo tasto. Tuttora il tasto +1 trova il suo posto su siti e blog, a fianco di altri tasti come Mi Piace di Facebook o Tweet di Twitter.

 

Attraverso il tasto +1 è possibile manifestare la propria approvazione su un determinato elemento pubblicato online. Nel social-network Google+ tale approvazione può apparire anche pubblicamente, se si considerano i messaggi nello stream (che recano anche una lista degli utenti che hanno segnato il +1) e le sezioni apposite dei profili, adibite a mostrare i +1 (queste ultime possono comunque essere anche rese private, e sono in ogni caso disponibili anche sui semplici profili Google).

 

Il tasto +1 in passato presentava uno sfondo grigio sfumato con una striscia colorata in alto, e la scritta blu “+1”. Non appena premuto, il tasto diventava blu e la scritta bianca. Adesso il tasto si presenta sempre di colore grigio sfumato, ma sono stati rimossi tutti gli altri elementi: appare semplicemente la “g” di Google e la scritta “+1” a destra di essa. Una volta cliccato il pulsante, il tasto diventa di sfondo rosso.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest