Google: dimenticate l’apprendimento delle lingue – noi tradurremo per voi



20100216immagine3

Google ha accennato ad un futuro in cui non avremo più da imparare una diversa lingua.

Nel suo discorso al Mobile World Congress di Barcellona, il CEO di Google, Eric Schmidt, ha delineato un futuro possibile in cui con la tecnologia attuale di riconoscimento vocale della società (Google Voice Search) le persone potrebbero avere una conversazione con qualcun altro in un’altra lingua con il software di traduzione automatica in tempo reale.

Questa, funziona inviando dei pacchetti voce ad un server centrale che poi analizza le parole prima di inviare la traduzione.

Schmidt ritiene che con le reti mobili e telefoni cellulari che stanno diventando sempre più veloci, la tecnologia potrebbe essere possibile.

“We aren’t quite there but it’s coming” – CEO Google -.

Nel frattempo, Google ha anche annunciato una nuova soluzione di ricerca per cellulari che consente di scattare una foto di un testo straniero e di avere automaticamente la traduzione in tempo reale con i risultati inviati al telefono cellulare.

La notizia arriva poco dopo che Google ha suggerito che la sua capacità di traduzione della lingua potrebbe essere un punto di vendita per le future versioni del sistema operativo Android, o un telefono dedicato, “Babel Fish”.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest