Google Docs: migliorato il correttore ortografico



Google Docs è un servizio che consente di usufruire di una comoda area di lavoro online all’interno della quale è possibile usufruire di una suite di produttività identica a Microsoft Office ma online, nonché caricare online i propri documenti e mantenerli in un archivio accessibile ovunque. Google Docs è uno degli esempi più classici di cloud-computing, in cui il lavoro viene svolto online e reso disponibile da qualsiasi postazione.

Una delle critiche maggiormente mosse a Google Docs riguarda il correttore ortografico, che risulterebbe scarso nel fornire correzioni corrette. Google ha deciso di apportare un cambiamento a questo correttore, per migliorarlo e renderlo innovativo: la notizia proviene dal blog ufficiale internazionale di Google Docs e mostra la novità del correttore.

La novità riguarda le correzioni contestuali, che segnalano errori in una frase a seconda del contesto di tale frase: per esempio, la frase Icland is an icland viene corretta in Iceland is an island: Google trova così le correzioni adeguate in base al contesto della frase, e così risolve il problema della correzione di parole molto simili tra di loro. Non è inoltre da dimenticare che il dizionario del correttore di Google si migliora continuamente con le parole che il motore di ricerca Google trova per il web. Unendo le varie tecnologie e facendole cooperare, l’azienda di Mountain View riesce anche a creare il correttore ortografico innovativo, peraltro evoluzione del correttore ortografico tanto criticato dagli utenti.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest