Google e il controllo della deforestazione quasi in tempo reale



Google non è certo estranea all’impegno umanitario. La sua ultima fatica riguarda il controllo della deforestazione, per il quale ha offerto le sue tecnologie (Earth e Map nello specifico) per tenere d’occhio gli alberi di tutto il mondo, quasi in tempo reale. Mettiamo il caso che voleste dare un’occhiata alle foreste che sono state tagliate in Brasile dal 2008, potete farlo molto facilmente. E potete anche dare un’occhiata a quanti sono stati gli alberi ripiantati, se ne avete voglia. La mappa interattiva del sito permette inoltre agli utenti di vedere quali industrie stanno causando i danni maggiori, e altre informazioni del genere.

Se siete curiosi, potete raggiungere il sito web cliccando qui. Dopo aver accettato i termini e le condizioni, veniamo introdotti da alcuni dati che ci informano velocemente dello stato attuale delle foreste di tutto il mondo (sappiamo ad esempio che nel 2012 sono stati persi 20.8 milioni di ettari di foreste!).

Basta cliccare sulla mappa, poi, per cominciare a navigarci in modo comodo e intuitivo. È molto interessante notare la vastissima gamma di opzioni presente sulla parte alta dello schermo, che permette di far comparire o scomparire dati aggiuntivi che ci aiutino a capire l’effettivo stato delle foreste, le zone protette e così via.

Insomma: la condivisioni di dati di Google non è di certo una cosa nuova, ma siamo certi che iniziative del genere possano contribuire ad informare chi ne sa meno della questione, e magari anche a sensibilizzare l’umanità di fronte a un problema più che mai attuale come è quello della deforestazione.

Brava Google!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest