Google e VMware insieme per portare Windows sui Chromebook



Un tempo c’era solo Windows e non c’erano problemi di compatibilità. O perlomeno, c’era Windows, qualche Mac qua e là di cui nessuno si preoccupava, e niente sistemi operativi differenti. Oggi però le cose sono cambiate. In questo articolo vi parliamo di una valida soluzione che potreste prendere in considerazione se voleste installare Windows su un Chromebook, operazione che fino a poco tempo fa poteva sembrare piuttosto complessa ma che oggi, grazie a VMware, si rende molto più semplice.

La soluzione è conosciuta col nome di Horizon Desktop as a Service (Horizon DaaS), ed è sviluppata da Google in collaborazione appunto con VMware, azienda che da sempre si occupa di compatibilità tra dispositivi e sistemi operativi differenti, e cose del genere.

Secondo VMware, il servizio Horizon DaaS è in grado di dare accesso sicuro a tutte le applicazioni e i dati Windows, semplicemente salvando tutte le informazioni su server remoti piuttosto che su dispositivi fisici. Una soluzione tutta basata sul cloud, insomma, che vi permette, grazie alle potenzialità di rete del Chromebook, di utilizzare Windows tranquillamente ovunque siate.

Il prodotto, al momento, è disponibile soltanto in soluzione con abbonamento, ma è sicuramente da tenere d’occhio per tutti coloro che non possono proprio fare a meno di Windows anche sul proprio Chromebook. Horizon DaaS, inoltre, dovrebbe essere previsto per il prossimo arrivo sul Chrome App Store, ma ancora non abbiamo notizie specifiche a riguardo.

Tutti gli interessati possono trovare maggiori informazioni all’interno del sito web ufficiale di VMware, cliccando qui.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest