Google fornisce aiuti per la protezione dell’Amazzonia



Google ha da sempre dato importanza alla protezione dell’ambiente, soprattutto investendo nelle energie rinnovabili. Adesso l’azienda californiana ha dato il suo contributo anche in un altro ambito: la protezione della foresta amazzonica. La notizia è stata data dall’agenzia di stampa ANSA.

 

 

 

Il “polmone” della Terra è sempre al centro dell’attenzione per via delle attività di disboscamento che vi si praticano. Il disboscamento dell’Amazzonia produci danni all’ambiente e contribuisce ad un calo delle biodiversità. La problematica è quindi molto attuale e richiede movimentazioni al fine di preservare la foresta amazzonica.

 

Un aiuto per la conservazione della foresta amazzonica giunge quindi da Google, che ha fornito dispositivi tecnologici (computer portatili, GPS e telefoni cellulari) ad una tribù indigena nota come “Surui”. I dispositivi tecnologici forniti sono equipaggiati con programmi specialistici che forniscono informazioni in tempo reale sullo stato della foresta.

 

Il supporto fornito dall’azienda di Mountain View potrà senz’altro facilitare le popolazioni dell’Amazzonia informandole sullo stato della loro area. Un piccolo aiuto in più per preservare lo stato della foresta amazzonica.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest