Google: gli annunci pubblicitari sono risposte



Ads are just answers: è questo il titolo dell’articolo pubblicato sul blog ufficiale di Google, da Nick Fox. Gli annunci pubblicitari che appaiono nelle pagine dei risultati di ricerca sono utili tanto quanto gli stessi risultati, quello che cambia è che sono distinti da questi, e che sono pubblicati dietro un pagamento di soldi. Google, con l’intento di migliorare l’esperienza di ricerca dei suoi utenti, ha potenziato maggiormente il suo servizio pubblicitario, integrando nuovi elementi negli annunci.

 

 

In precedenza ho annunciato l’intento di Google di inserire il tasto +1 anche negli annunci display. Il potenziamento degli annunci pubblicitari con questo comando implica una maggiore introduzione del concetto di viral marketing. Tuttavia l’inserimento di +1 non è l’unica aggiunta che Google ha deciso di rendere alle inserzioni pubblicitarie. Nell’articolo sopra riportato sono mostrati alcuni esempi di potenziamenti che stanno caratterizzando gli annunci:

 

Sitelinks: i sitelink negli annunci pubblicitari si stanno diffondendo maggiormente;

 

Video: negli annunci multimediali è possibile guardare direttamente un filmato attraverso un riquadro inserito nell’annuncio;

 

Annunci e mappe: gli inserzionisti Google possono da tempo impostare un target specifico di località. In aggiunta, questi annunci potranno contenere anche un riquadro Google Maps relativo alla località attinente;

 

– Come scritto prima, gli annunci Google presentano il tasto +1.

 

L’intento di Google è quello di aiutare sia inserzionisti, sia consumatori, sia proprietari di siti web: i primi possono cercare clienti interessati e possono contare su solidi strumenti di targeting, i secondi possono trovare informazioni attinenti alle loro ricerche, i terzi possono guadagnare tramite la pubblicazione di annunci pertinenti sui loro siti web.

 

In allegato a questo articolo, è presente il video YouTube ufficiale, reperibile anche nello scritto pubblicato sul blog ufficiale di Google.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest