Google Latitude: le “maps” sull’iPhone. Ora tutti sanno dove ti trovi!



Google Latitude

Latitude, lo stradario-social network di google, dopo aver esordito su Android, BlackBerry, Symbian e Windows Mobile, sbarca finalmente nel Safari di iPhone ed iPod touch, anche se con un mesetto di ritardo…

I motivi del ritardo ci sono: a quanto pare Google si è attenuta alle indicazioni di Apple, per sviluppare un’applicazione 2.0, accessibile tramite il web, e non gestibile quindi direttamente dalla memoria rigida dello smart-phone. Probabilmente ciò è dovuto per evitare confusione (e possibili rivalse concorrenziali), con il software Maps già incluso nel melafonino.

Il connubio Safari-Google è reso possibile soprattutto dal nuovo OS di iPhone (il 3.0), pensato ad-hoc per permettere l’accesso al GPS del telefono da parte del “browser esotico”. Ogni contatto del nostro network diviene grazie a Latitude immediatamente localizzabile attraverso le Google Maps. Probabilmente, il lato negativo del Latitude per iPhone, è che il sistema può funzionare solo se in sovraimpressione (e non se è messo in barra, o ridotto a icona…).

Google ha approfittato della svolta per rilasciare anche una nuova versione di Google Maps for Mobile, la 3.2, nella quale perfeziona la ricerca e aggiunge alcune funzionalità come la divisione in categorie…

Google ha dichiarato che il servizio è attivo in Australia, Canada, Nuova Zelanda e Usa. Tuttavia su Macitynet.it sono state raccolte segnalazioni di italiani che testimoniano la effettiva funzionalità anche nel nostro paese… Potete sperimentare il Latitude cliccando qui! Che aspettate? Fatevi scovare!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest