Google migliora l’acccessibilità nei suoi servizi



Da sempre le tecnologie informatiche vengono incontro a persone con disabilità, permettendo loro di potere accedere ad Internet e di usufruire degli strumenti elettronici con facilità. Ad esempio, per i non vedenti, esistono le applicazioni di screen reading, che si occupano di rendere accessibile il testo visualizzato sullo schermo attraverso una sintesi vocale o una rappresentazione in Braille.

Anche Google viene incontro alle esigenze delle persone disabili. Oggi è stato pubblicato sul blog ufficiale dell’azienda un articolo di T.V. Raman, del settore Google per l’accessibilità; l’articolo ha il titolo Enhanced accessibility in Docs, Sites and Calendar. Come da titolo, Google ha migliorato l’accessibilità nel servizio di produttività personale online, nel servizio di creazione siti web e nel servizio di gestione calendari su Internet. Google ha collaborato con diverse organizzazioni che si occupano di servizi per disabili. Nei vari prodotti Google sono stati migliorati i comandi da tastiera, che permettono di eseguire rapidamente determinate azioni premendo delle combinazioni di tasti sulla tastiera. E’ stato inoltre migliorato il supporto agli screen-readers. Google continuerà a migliorare l’esperienza degli utenti affetti da disabilità, per consentire a tutti di usufruire dei suoi servizi senza difficoltà. Eventuali informazioni sui progetti di Google per l’accessibilità sono disponibili sull’apposita pagina.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest