Google ritirerà i marchi Blogger e Picasa



Google è cresciuta anche grazie alle numerose acquisizioni da lei portate a termine. Due acquisizioni senz’altro importanti sono Picasa (il servizio per album fotografici) e Blogger (il servizio per creare blog). Tramite questi due servizi l’infrastruttura Google si è espansa notevolmente.

Google ha intenzione di ritirare i due marchi commerciali “Picasa” e “Blogger”, nell’ambito di un processo di semplificazione. Spariranno così due celebri marchi dell’Informatica, che verranno sostituiti da altri marchi contenenti il logo Google: Google Photos per Picasa e Google Blogs per Blogger. I due servizi saranno così assimilati ancora di più all’interno dell’infrastruttura di Google. Da ciò si può comprendere anche il motivo per il quale la nuova interfaccia di Blogger sarà presto resa definitiva: perché questa interfaccia è più simile a quella di tutti gli altri servizi Google, e quindi logo ed interfaccia contribuiranno ad assimilare Blogger al 100%. Picasa ha già un’interfaccia simile a quella di altri servizi Google, senza contare che peraltro il servizio di condivisione foto viene integrato direttamente in Google+ (gli utenti non iscritti a Google+ continuano a vedere Picasa nella sua interfaccia dedicata).

Non saranno applicati cambiamenti di logo per YouTube, che rimarrà invariato. D’altronde, il marchio è troppo noto in Rete, ed almeno per ora la strategia presa in considerazione è quella di mantenerlo. Allo stesso modo, anche Motorola finora resta fuori da questo processo di assimilazione. Per il resto, si potrà trattare della questione tra sei mesi, quando Google inizierà ad assimilare i marchi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest