Google: tutti lo usano, nessuno sa come funziona



Il tanto famoso Google, da cui è nato anche un verbo (to Google, “cercare su internet“), è un famoso motore di ricerca, fiore all’occhiello di Google Inc.

Nasce dall’idea di due studenti di Stanford nel 1988, e da allora non smette mai di crescere.

L’idea alla base di Google, che lo ha reso diverso da ogni altro motore di ricerca, è il sistema “meritocratico” con cui cataloga le proprie pagine. Google, infatti, non si limita ad elencare una serie di siti web senza criterio, ma anzi affida ad ognuno di essi un “punteggio” (page rank).

L’idea che ha reso famoso i due studenti, infatti, è proprio il sistema Page Rank grazie al quale un sito web comparirà, a seguito di una ricerca, prima di un altro se e solo se il primo ha ricevuto più “link” da parte di altri siti.

Mi spiego meglio: se il sito www.fiorirosa.com viene linkato da dieci altri siti (ad esempio in un articolo di www.coltiviamoifiori.it potrebbe esserci un link al primo sito, e così via) ed il sito www.rosafiorellini.it viene linkato sette volte, andando a “Googlare” <<Fiori Rosa>> sicuramente ci apparirà PRIMA www.fiorirosa.com e POI www.rosafiorellini.it.

Questo è il principio su cui si BASA il sistema PageRank, che in realtà è organizzato secondo un algoritmo ben più complesso e districato (e segreto).

Non tutti sanno inoltre che il parco macchine di Google è composto da 450.000 servers Linux.

Tra le altre piccole curiosità non si può non fare cenno al fatto che la home page di Google.it è brevettata. Infatti, con una sentenza UNICA e mai vista prima, un tribunale stabilì che i design minimalista ed essenziale della homepage google poteva essere oggetto di Copyright e che Google ne avrebbe avuto tutti i diritti. Inutile dire che le polemiche impazzarono.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • roby1984it

    a me basta che funzioni ;) hehee

Pinterest