Google Voice – Chiamate su Internet con Google



Google Voice e il nuovo servizio offerto da Google che permette di telefonare così come si farebbe con un normale apparecchio telefonico. Se Google ci ha abituato nella prima fase della sua attività a concentrarsi sul miglioramento del suo motore di ricerca, in questi ultimi anni in Google ha espanso i propri rami di interesse offrendo servizi che hanno solo in minima parte a che fare con I motori di ricerca, come ad esempio Gmail, ha oggi uno dei servizi di posta elettronica maggiormente utilizzate al mondo, Blogger per la scrittura del proprio proprio personale, Google Maps per la localizzazione di punti di interesse e di attività commerciali sul territorio, e da oggi anche Google Voice, il servizio del tutto simile come concezione a quello offerto da Skype ma che si integra perfettamente nel portafoglio di servizi offerti da Google.

Google Voice si integra con il proprio profilo di Google, lo che dà accesso ad esempio a Gmail, e permette di effettuare chiamate nazionali ed internazionali a prezzi particolarmente vantaggiosi. A differenza delle normali telefonate si fanno con agli operatori telefonici classici, con Google Voice si usa come infrastruttura che trasporta il segnale vocale la stessa Internet. Questo permette di ridurre drasticamente I costi di gestione delle comunicazioni, e di conseguenza anche il costo delle telefonate ai clienti finali.

Se Google Voice può sembrare in un primo momento la naturale estensione di Google Video Chat (http://mail.google.com/videochat) si scopre invece che l’infrastruttura e la tecnologia utilizzata per questo nuovo tipo di servizio offerto da Google, è completamente differente di spettacolo precedentemente utilizzato da Google. La tecnologia utilizzata per offrire questo tipo di servizio, si basa infatti su quanto è ereditato da Google grazie all’acquisizione di GrandCentral avvenuta nel 2007; di fatto ha oggi questo nuovo servizio di Google e accessibile solo agli abbonati esistenti di GrandCentral.

Per tutti coloro che avranno la possibilità di aprire un nuovo account su Google Voice, si vedranno assegnato un nuovo numero telefonico; tutte le chiamate che giungeranno a questo particolare numero telefonico, saranno gestite dal sistema di Google. Le chiamate in ingresso potranno essere registrate, come una qualsiasi segreteria telefonica, trascritte in formato testo, così da poter consultare I messaggi vocali lasciati da chi vi ha chiamato per mezzo di un pannello molto simile a quello della posta elettronica, oppure di rispondere alle telefonate in modo ordinario. Sarà inoltre possibile personalizzare il messaggio vocale di risposta alle chiamate in ingresso, così da poter registrare un messaggio di benvenuto differente per la propria fidanzata, I propri amici, oppure propri genitori. Google Voice si preoccuperà di tenere traccia nel tempo di tutte le comunicazioni effettuate attraverso questo servizio; questo significa in pratica avere a disposizione una trascrizione di tutte le telefonate che sono state fatte utilizzando questo nuovo servizio.

È chiaro l’intento di Google di scalzare il predominio che ora ne detiene Skype nel mondo della telefonia su Internet; ma I piani di guru sembrano molto più ambiziosi: se questo servizio ottenesse la diffusione e la capillarità che ha ottenuto ad esempio Gmail, andrebbe a sostituirsi ai tradizionali fornitori di servizi di telefonia, e diventerebbe un vero proprio centralino per le comunicazioni di tutti tipi.

Quali sono le implicazioni di questo nuovo servizio di Google? Google e per noi è sinonimo di motore di ricerca, è il punto di ingresso privilegiato per la maggior parte delle nostre navigazioni su Internet; Google ha già un potere molto forte sulla dirottare il traffico dei navigatori di Internet, tanto è vero che le maggiori entrate di Google sono attribuibili alle inserzioni pubblicitarie che Google visualizza contestualmente alle ricerche che I navigatori compiono sul motore di ricerca. In questo senso Google è un filtro che opera sulle nostre scelte, e si indica quali risorse visualizzare e quali no. Google inoltre controlla per molti di noi la posta elettronica che riceviamo e spediamo regolarmente; ha quindi la possibilità di controllare l’intero nostro traffico generato tramite le e-mail; chi aderirà a questo servizio offrirà a Google la possibilità di gestire anche tutto il proprio traffico telefonico. Non dimentichiamo che parte integrante di questo nuovo servizio, e la possibilità di trascrivere informato presso tutte le telefonate che riceviamo; questo significa che il motore raccoglierà una quantità di informazioni sul nostro conto davvero molto alta. È fuori di ogni dubbio che il peso, non solo economico, che sta maturando Google si farà molto presto sentire per tutti noi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest